Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Esteri

Russia, Medvedev: non abbiamo paura delle sanzioni

"Non la schiacceranno la nostra economia, noi continueremo a seguire la nostra strada. Ma non c'è dubbio che queste non ci aiutano e talvolta ostacolano lo sviluppo"
fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino/Sputnik
di cos

Le sanzioni occidentali non saranno in grado di schiacciare l’economia russa, ma possono ostacolare lo sviluppo e non devono essere trattate con leggerezza. Lo ha detto il primo ministro russo Dmitry Medvedev. I senatori americani hanno presentato un disegno di legge che mira a sanzionare i settori bancario ed energetico russo, così come il debito nazionale del paese per la presunta interferenza di Mosca negli affari interni di altri stati.

“Queste sanzioni hanno il loro significato per la nostra economia. Non la schiacceranno, noi continueremo a seguire la nostra strada. Ma non c’è dubbio che queste non ci aiutano e talvolta ostacolano lo sviluppo”, ha detto Medvedev all’emittente NTV. Il primo ministro ha aggiunto che la Russia non ha “paura” delle sanzioni.


Western sanctions will not be able to crush the Russian economy, but they can hinder development and should not be treated lightly, Russian Prime Minister Dmitry Medvedev said Thursday.

US senators on Wednesday introduced the bill aiming to sanction Russian banking and energy sectors, as well as the country’s national debt over Moscow’s alleged interference in other states’ internal affairs.

“These sanctions have their significance for our economy. They will not crush it, we will keep following our own path. But you cannot doubt that this does not help us and sometimes hinders development,” Medvedev told the NTV broadcaster.



The prime minister added that Russia was not “afraid” of sanctions.

“But there should not be this approach of ‘Ah, this is nothing!’ … I hear this sometimes, often from civil servants. You cannot react like that,” Medvedev said.