Accedi

Esteri

Venezuela, Lavrov: Russia e Cina pronte a partecipare a gruppo per risolvere crisi

"Finora non vi è stata alcuna reazione costruttiva da parte dell'Unione europea"
fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino/Sputnik
di cos

Russia e Cina hanno espresso la loro disponibilità a partecipare alla creazione di un gruppo internazionale per sostenere la soluzione venezuelana, ma finora non c’è stata una reazione costruttiva da parte dell’Ue. Lo ha detto martedì il ministro degli esteri russo Sergey Lavrov. “Messico e Uruguay hanno creato il cosiddetto meccanismo di Montevideo con la partecipazione di numerosi altri paesi dell’America Latina, e noi sosteniamo attivamente i suoi sforzi. Parallelamente, l’Unione europea ha deciso per qualche motivo di assumersi la piena responsabilità per le decisioni dei rappresentanti di altre regioni che possono essere coinvolti in questi sforzi”, ha detto Lavrov dopo i colloqui con il suo omologo finlandese Timo Soini.



”Abbiamo inizialmente espresso la nostra disponibilità, se parliamo di coinvolgere attori esterni negli sforzi per risolvere la situazione in Venezuela, aiutare gli sforzi intrapresi dai paesi latinoamericani, abbiamo espresso la disponibilità, come la Cina, e altri paesi, a partecipare alla creazione di un gruppo di sostegno internazionale per questi sforzi. Finora non vi è stata alcuna reazione costruttiva da parte dell’Unione europea”, ha affermato.



Russia and China have expressed their willingness to participate in the creation of an international group to support Venezuelan settlement, but so far there has been no constructive reaction from the EU, Russian Foreign Minister Sergey Lavrov said Tuesday.

“Mexico and Uruguay created the so-called Montevideo mechanism with the participation of a number of other Latin American countries, and we actively support its efforts. In parallel, the European Union decided for some reason to take full responsibility for decisions which representatives from other regions may be involved in these efforts,” Lavrov said after talks with his Finnish counterpart Timo Soini.



”We initially expressed readiness, if we are talking about involving external players in efforts to resolve the situation in Venezuela, assist the efforts undertaken by Latin American countries, we expressed readiness, like China, and other countries, to participate in the creation of such an international support group for these efforts. So far there has been no constructive reaction on the part of the European Union,” he said.

Notizie correlate