Accedi

Esteri

Venezuela, Madrid: Ue rifiuta categoricamente un intervento militare

"Per noi, l'Unione Europea, in particolare la Spagna, l'invasione militare è esclusa, non la sosterremmo in ogni caso"
fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino/Sputnik
di cos

L’Unione Europea, in particolare la Spagna, rifiuta categoricamente un intervento militare in Venezuela come opzione per risolvere la crisi nel paese latinoamericano. Lo ha detto il ministro degli Esteri spagnolo Josep Borrell. “Per noi, l’Unione Europea, in particolare la Spagna, l’invasione militare è esclusa, non la sosterremmo in ogni caso”, ha detto Borrell ai giornalisti, al suo arrivo a Bruxelles per una riunione ministeriale UE-Lega degli Stati Arabi.

All’inizio della giornata, la Spagna, così come Austria, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Lettonia, Lituania, Paesi Bassi, Portogallo e Regno Unito hanno riconosciuto Juan Guaido, il leader dell’Assemblea Nazionale Venezuelana controllata dall’opposizione, come presidente ad interim del Venezuela.



The European Union, particularly Spain, categorically rejects a military intervention in Venezuela as an option to solve the crisis in the Latin American country, Spanish Foreign Minister Josep Borrell said on Monday.

“For us, the European Union, particularly Spain, military invasion is excluded, we would not support it in any case,” Borrell told reporters, upon arrival in Brussels for a EU-League of Arab States ministerial meeting.



Earlier in the day, Spain, as well as Austria, Denmark, Finland, France, Germany, Latvia, Lithuania, the Netherlands, Portugal, and the United Kingdom recognized Juan Guaido, the leader of the opposition-controlled Venezuelan National Assembly, as Venezuela’s interim president. The moves came as the deadline set by the European Union for Venezuelan President Nicolas Maduro to announce snap presidential election elapsed on Sunday.

Notizie correlate