Accedi

Politica

Viadotto E45, M5S: sicurezza infrastrutture vera priorità su cui concentrare risorse

fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino
di mal

“La decisione del gip di Arezzo, che ha disposto il sequestro e la chiusura del viadotto Puleto dell’E45, a rischio collasso, riaccende i riflettori su una questione che ci sta molto a cuore, a maggior ragione oggi che si discute di un’opera come il Tav: la priorità del nostro Paese è quella di mettere in sicurezza il territorio, rimettere a posto i ponti che rischiano il crollo, sistemare le strade, restituire ai cittadini collegamenti rapidi e sicuri.”. Lo affermano i deputati del Movimento 5 Stelle Diego De Lorenzis ed Emanuele Scagliusi, vicepresidente e capogruppo in commissione Trasporti.


“Per quanto riguarda il viadotto Puleto, Anas è già al lavoro per definire gli interventi utili a una veloce riapertura al traffico ed evitare gravi disagi alla circolazione. Ma il problema resta – riprendono De Lorenzis e Scagliusi -. La situazione di molte infrastrutture nel nostro Paese infatti, da Nord a Sud, è assai compromessa. La maggioranza di governo ha deciso sin da subito di intervenire per sanare una situazione drammatica che ereditiamo dai precedenti governi, che hanno avallato per anni una politica lassista e permissiva nei confronti dei concessionari e chiuso più di un occhio sulle carenze della manutenzione. Abbiamo stanziato già diversi milioni nel decreto Emergenze e nella Legge di Bilancio per mettere in sicurezza le strade italiane e continueremo a farlo perché è questa la vera emergenza di questo Paese, che dovrà puntare sulle grandi e piccole opere utili alla collettività e non spendere soldi in opere mastodontiche e inutili per arricchire i soliti noti”, concludono.

Notizie correlate