Accedi

Politica

Parco Circeo, maggioranza spaccata in Senato su nomina Presidente

Bocciata la nomina del generale Andrea Ricciardi proposto dal Movimento Cinquestelle
fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino
di Franco Chirico

La Lega da una parte (insieme al resto del centrodestra) e il Movimento Cinque Stelle dall’altra. E’ successo oggi in Commissione Ambiente del Senato, quando si è trattato di votare per la nomina, indicata dal ministro dell’Ambiente Sergio Costa, del generale Andrea Ricciardi a presidente del Parco del Circeo. Carroccio, Forza Italia e Fdi si sono uniti alle opposizioni nel dire no alla proposta dei grillini, adducendo motivazioni di metodo e non di merito.  “Prima della seduta – ha spiegato il senatore leghista Paolo Arrigoni – è stato anticipata in modo informale la non condivisone del metodo sulla proposta di candidatura. Nulla da dire sulla persona del candidato del ministro Costa. E di fronte all’alternativa di rinviare o mantenere la seduta è stata optato per la seconda e noi abbiamo confermato quanto avevamo anticipato. Il risultato della votazione è stato una conseguenza”. “E’ ormai  evidente – commenta sul fronte dell’opposizione il senatore Pd Andrea Ferrazzi – che ogni qualvolta si tratta di definire una linea  politica su temi delicati come l’ambiente e lo sviluppo, la maggioranza non regge”.

Notizie correlate