Accedi

Esteri, Russia

Tre presunti terroristi uccisi in scontro a fuoco nel Daghestan

Le vittime hanno sparato con armi d’assalto contro agenti della polizia stradale che hanno reagito uccidendoli
fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino/Sputnik
di der

Tre presunti terroristi sono stati uccisi oggi durante uno scontro a fuoco con la polizia stradale nella repubblica russa del Daghestan del Caucaso. Lo rende noto il Comitato nazionale antiterrorismo russo (NAC).  Un gruppo di uomini armati non identificati che viaggiavano su un’automobile VAZ 2107 ha attaccato agenti della polizia stradale intorno alle 18 ora di Mosca [15 Gmt] sul tronco Kizilyurt-Makhachkala dell’autostrada federale Kavkaz.

“In risposta alla richiesta delle forze dell’ordine di fermare l’auto, deporre le armi e arrendersi alle autorità, gli uomini hanno aperto il fuoco con i fucili d’assalto e, a seguito del conseguente sparatoria, i tre militanti sono stati eliminati”, si legge nella nota del NAC.

Three militants were killed on Friday during a skirmish with traffic police in Russia’s North Caucasus republic of Dagestan, the Russian National Anti-Terrorism Committee (NAC) reported. According to the report, a group of unidentified gunmen traveling in a VAZ 2107 car attacked traffic police officers around 6.00 pm Moscow time [15:00 GMT] on the Kizilyurt-Makhachkala section of the Kavkaz federal highway.

“At the request of law enforcement officers to stop the car, lay down their arms and surrender to the authorities, the gunmen opened fire with assault rifles. As a result of the ensuing exchange of fire, the three militants were eliminated,” the NAC said.