Accedi

Esteri, Venezuela

Per Mosca posizione Usa “è invasione indiscussa della sovranità del paese”

Il ministero degli Esteri russo contro la telefonata di Pompeo a presidente assemblea nazionale Juan Guaido
fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino/Sputnik
di ped

Gli Stati Uniti stanno invadendo la sovranità del Venezuela tentando di formare in modo anticostituzionale organi di governo alternativi, Lo fa sapere il ministero degli Esteri russo. Ieri il Segretario di Stato americano Mike Pompeo ha avuto colloqui telefonici con il presidente dell’Assemblea nazionale venezuelana Juan Guaido per congratularsi con lui per il suo recente giuramento e ribadire l’impegno degli Stati Uniti nei confronti dell’assemblea “come unica istituzione legittima e l’ultima istituzione democraticamente eletta in Venezuela”.

”La politica intransigente di Washington di formare in modo anticostituzionale strutture di governo venezuelano alternative (…) è un’invasione indiscussa della sovranità del Venezuela”, ha detto il ministero in una dichiarazione. L’assemblea è stata di fatto esclusa dal processo legislativo dopo che il presidente venezuelano Nicolas Maduro ha convocato l’Assemblea Costituente nel 2017.

The United States is encroaching on the sovereignty of Venezuela by attempting to unconstitutionally form alternative ruling bodies, the Russian Foreign Ministry said Friday. On Thursday, US Secretary of State held phone talks with Venezuelan National Assembly President Juan Guaido to congratulate him on his recent swearing-in and reiterate US commitment to the assembly “as the only legitimate and last democratically elected institution in Venezuela.”

”Washington’s unabashed policy to unconstitutionally form alternative Venezuelan government structures… is an undisguised encroachment on the sovereignty of Venezuela,” the ministry said in a statement. The assembly has de facto been excluded from the lawmaking process after Venezuelan President Nicolas Maduro convened the Constituent Assembly in 2017.