Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Campania, Cronaca

Napoli, si rifugia in un B&B per sfuggire alle minacce di un 55enne: polizia di Stato lo blocca e lo arresta

Gli agenti hanno trovato un coltello nella tasca dell'uomo
fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino
di Redazione Campania

Gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato Vicaria Mercato  hanno arrestato, in flagranza di reato,  C.G., 55enne napoletano, responsabile del reato di atti persecutori nei confronti di una donna di 44 anni.

Gli agenti, in servizio di prevenzione e repressione dei reati in genere , su richiesta della locale sala operativa raggiungevano la via Tupputi.

All’interno di un B&B la donna che richiedeva l’intervento della polizia, si era rifugiata perché, all’esterno della struttura recettiva, c’era un uomo che la perseguitava e la minacciava di morte; fatti reiterati più volte e denunciati già in precedenza dalla donna.

L’uomo presente sul marciapiede antistate il B&B inizialmente si dichiarava estraneo ai fatti narrati dalla donna ma, di li a poco, ha iniziato ad  inveire contro la stessa , minacciandola sebbene fossero  presenti i poliziotti.

L’uomo, che annovera a suo carico altre denunce per atti persecutori, aveva denunciato la donna  per minacce ma aveva avuto egli stesso numerose denunce per le persecuzioni che da molto tempo reiterava nei confronti della sua vittima.

Portato negli uffici di polizia, dove anche la donna era stata invitata per formalizzare la denuncia, l’uomo , incurante del contesto, diceva alla donna che se avesse avuto problemi dalla denuncia presentata contro di lui, lei avrebbe corso seri rischi di vita.

Una perquisizione fatta all’uomo ha consentito  di rinvenire, nella tasca destra dei pantaloni, un coltello  che è stato sequestrato e posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria,  che, prontamente informata dei fatti, ha disposto l’accompagnamento dell’uomo presso la casa circondariale di Napoli Poggioreale