Accedi

Esteri

Siria, Ankara esorta gli Stati Uniti a consegnarle le sue basi militari o a distruggerle

La Turchia rifiuta il trasferimento alle forze curde
fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino/Sputnik
di red/onp

La Turchia esorta gli Stati Uniti nei colloqui bilaterali a consegnare le basi militari statunitensi in Siria ad Ankara o a distruggerle, secondo quanto riferito da fonti locali.

Secondo il quotidiano Hurriyet, Ankara rifiuta categoricamente il trasferimento di 22 basi militari statunitensi in Siria alle forze curde dopo il ritiro delle truppe.

Un incontro del gruppo di lavoro congiunto Turchia-Stati Uniti si terrà a Washington per discutere il ritiro delle truppe americane dalla Siria. L’incontro del gruppo coinciderà con la visita del consigliere per la sicurezza nazionale statunitense John Bolton in Turchia durante il quale è stata sollevata anche la questione del ritiro delle forze americane dalla Siria.

Ankara Urges US to Hand Over to Turkey or Destroy Military Bases in Syria. Turkey urges the United States at the bilateral talks to hand over the US military bases in Syria to Ankara or destroy them, local media reported citing sources.

According to the Hurriyet newspaper, Ankara categorically rejects the handover of 22 US military bases in Syria to the Kurdish forces after the troops withdrawal.

On Tuesday, a meeting of the Turkey-US Joint Working Group will be held in Washington to discuss the pullout of the US troops from Syria. The group’s meeting will coincide with the visit of US National Security Adviser John Bolton to Turkey during which the issue of the US forces’ withdrawal from Syria was raised as well.

Notizie correlate