Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Politica

Calcio, Cicchitto (ReL): “Salvini vuole avere il voto degli ultrà”

fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino
di com/onp

“La situazione riguardante il razzismo è la violenza negli stadi e intorno ad esso sta avendo un andamento paradossale. Il ministro degli Interni Salvini è durissimo solo nei confronti dei migranti, non degli ultrà e neanche nei confronti dei razzisti-nazisti che si sono oramai fortemente insediati nelle tribune e nei territori circostanti. Così il ministro degli Interni ha escluso le uniche due misure immediate che possono perseguire e bloccare il comportamento dei razzisti e dei violenti: l’interruzione delle partite e il blocco delle trasferte. Escludendo queste due misure ritorniamo al solito bla-bla. Ma in questa ambiguità c’è una inquietante ragione politica: Salvini vuole avere il voto degli ultrà e anche dei razzisti-nazisti”, dichiara Fabrizio Cicchitto, presidente di Riformismo e Libertà, ex presidente della commissione affari esteri della Camera.

“Con un ministro degli Interni di questo tipo non siamo combinati bene. Dopo la riunione pasticciata e confusa svoltasi ieri siamo proprio curiosi di vedere cosa accadrà alla ripresa del campionato qualora riprendessero i cori razzisti: forse ancora una volta si farà finta di niente? Con l’argomentazione che vanno perseguiti i facinorosi e non i tifosi? Se si seguirà questa linea di condotta vorrà dire che il calcio, tramite il ministro degli interni, si è arreso ai razzisti”, conclude Cicchitto.

Notizie correlate