Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Politica

Reddito cittadinanza, Brunetta: Prima gli italiani? Una menzogna

fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino
di red/ala

“Il testo della bozza del decreto sul reddito di cittadinanza trasmesso oggi dal Ministro del Lavoro Luigi Di Maio al competente ufficio legislativo di Palazzo Chigi prevede che possono essere beneficiari del reddito di cittadinanza gli italiani, i cittadini comunitari e i cittadini extracomunitari che risiedono in via continuativa in Italia da almeno 10 anni al momento della presentazione della domanda”. Lo afferma, in una nota, Renato Brunetta, deputato e responsabile della politica economica di Forza Italia.

“Non c’è nessuna corsia preferenziale per gli italiani – aggiunge -, ma una assoluta pariteticità di requisiti, tanto è vero che questo meccanismo impedirà l’accesso al reddito di cittadinanza agli italiani che tornano dopo esperienze all’estero e si ritrovano senza lavoro in Italia. La politica “prima gli italiani” portata avanti da questo governo, prima ancora che giusta o sbagliata, è semplicemente menzognera. A meno che, naturalmente il Vicepremier e Ministro del Lavoro Di Maio ci regali nelle prossime ore l’ennesima manina sul testo preparato e inoltrato dal ministero che presiede”.