Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Il Governo Informa, Mise

Voucher per la digitalizzazione delle Pmi

Prorogato al 31 gennaio 2019 il termine per l’ultimazione delle spese progettuali connesse agli interventi di digitalizzazione dei processi aziendali e ammodernamento tecnologico.
fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino
di glv

“Con decreto direttoriale 14 dicembre 2018 – si legge sul sito internet del ministero dello Sviluppo economico – è stato prorogato il termine per l’ultimazione delle spese progettuali connesse agli interventi di digitalizzazione dei processi aziendali e ammodernamento tecnologico fino al 31 gennaio 2019. Si specifica che per data di ultimazione si intende la data dell’ultimo titolo di spesa ammissibile riferibile al progetto stesso; i pagamenti dei titoli di spesa oggetto di rendicontazione possono invece essere anche successivi alla predetta data di ultimazione, a condizione comunque che siano effettuati prima dell’invio della richiesta di erogazione il cui termine finale rimane fissato al 14 marzo 2019”.


“Le imprese assegnatarie del ‘Voucher per la digitalizzazione’ – si legge ancora – possono presentare le richieste di erogazione a partire dal 14 settembre 2018 attraverso la procedura informatica, disponibile al seguente link https://agevolazionidgiai.invitalia.it, accendendo nella sezione ‘Accoglienza Istanze’ e cliccando sulla misura ‘Voucher per la digitalizzazione’. Attraverso la medesima procedura informatica le imprese possono comunicare anche la rinuncia alle agevolazioni e/o le richieste di variazione del soggetto beneficiario”.


“Con decreto direttoriale 26 luglio 2018 è stato integrato l’elenco delle imprese per le quali si sono concluse con esito positivo le verifiche in merito alla corrispondenza tra gli aiuti de minimis dichiarati in sede di domanda e quelli registrati nel Registro Nazionale degli aiuti di Stato. Con decreto direttoriale 1 giugno 2018 è approvato l’elenco, consultabile per regione, delle imprese assegnatarie delle agevolazioni contenente l’indicazione dell’importo del Voucher prenotato. Nel medesimo provvedimento sono indicate anche le istanze non agevolabili”.