Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Politica

Lavoro, Nannicini (Pd): quello stabile deve costare meno

fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino
di Redazione

“Ha ragione Eugenio Scalfari che invita la sinistra a sfidare il governo con un programma alternativo, proponendo un taglio del cuneo contributivo. Una proposta simile fa parte della contromanovra del Pd: un taglio di 4 punti del cuneo sul lavoro stabile, per una riduzione del 12 per cento. È giusto. Il lavoro stabile vale di più, deve costare meno”. Così Tommaso Nannicini, senatore del Partito democratico. “Ci sono altre due proposte fiscali – prosegue Nannicini – su cui dovrebbe dare battaglia chi ha a cuore l’uguaglianza. Entrambe le proposte si basano su principi semplici nella loro radicalità. Primo: chi guadagna di più, paghi di più. Secondo: le imprese che operano in Italia, grandi o piccole che siano, paghino le tasse in Italia. Dobbiamo tornare a un’unica imposta su tutti i redditi: quest’unica imposta sul reddito deve essere progressiva. Altro che ‘flat tax’. In questo modo, il recupero di gettito sui redditi alti o su quelli oggi evasi permetterebbe di ridurre le tasse su quelli medio-bassi, rafforzando la strategia degli 80 euro e rendendola meno episodica”, conclude il senatore dem.