Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Esteri, Russia

Russia, Medvedev: decisione di innalzare l’età pensionabile è stata difficile

Il 3 ottobre, il presidente russo Vladimir Putin ha firmato una legge, in base alla quale l'età pensionabile è stata innalzata da 60 a 65 anni per gli uomini e da 55 a 60 anni per le donne.
fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino/Sputnik
di Redazione

La decisione di innalzare l’età pensionabile è stata la più difficile per le autorità russe negli ultimi decenni. Lo ha detto il primo ministro russo Dmitry Medvedev. “Questa è stata ovviamente una decisione molto difficile. Francamente, è stata la decisione più difficile per le autorità negli ultimi decenni”, ha detto Medvedev in un’intervista con i canali televisivi russi.

Il premier ha aggiunto che tutte le persone che si sono impegnate nei preparativi per introdurre questo cambiamento nella legislazione del paese hanno capito che tali iniziative non possono rendere le autorità “più popolari”.

Il 3 ottobre, il presidente russo Vladimir Putin ha firmato una legge, in base alla quale l’età pensionabile è stata innalzata da 60 a 65 anni per gli uomini e da 55 a 60 anni per le donne.

The decision to raise the retirement age was the hardest one for the Russian authorities over the recent decades, Russian Prime Minister Dmitry Medvedev said on Thursday.

“This was obviously a very difficult decision. Frankly speaking, it was the most difficult decision for the authorities over the past decades,” Medvedev said in an interview with Russian TV channels.

He added that all the people who engaged in preparations for introducing this change to the country’s legislation understood that such initiatives could not make the authorities “more popular.”

On October 3, Russian President Vladimir Putin signed a law, under which the retirement age was raised from 60 to 65 years for men and from 55 to 60 years for women.