Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Politica

Dissesto, Gallone (FI): governo spieghi come userà fondo e coinvolga società

fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino
di red

Il Governo “coinvolga aziende, allevatori, agricoltori, gli Enti Locali per spiegare come intende spendere le risorse” del piano contro il dissesto idrogeologico. E’ la richiesta che la vicepresidente del gruppo di Forza Italia al Senato e responsabile del Dipartimento Ambiente del partito, Alessandra Gallone, ha rivolto al ministro dell’Ambiente, Sergio Costa, nel corso del question time a palazzo Madama. Assodato che “il 16,6% del territorio nazionale è mappato nelle classi a maggiore pericolosità per frane e alluvioni – ha detto la senatrice azzurra – e che oltre 7 milioni di italiani vivono in zone ‘vulnerabili’ ho accolto con favore che nella legge di bilancio in discussione alla Camera è prevista l’istituzione di un fondo per gli investimenti degli Enti territoriali in parte destinati ad interventi contro il dissesto idrogeologico”.

”Ciò che non è chiaro è quale sia la reale fattibilità degli interventi e in che modo saranno utilizzate le risorse. Servono interventi mirati per porre rimedio alle opere di urbanizzazione realizzate in contrasto con i vincoli legislativi, senza la manutenzione dei fiumi e dei sistemi di drenaggio, senza una azione di rimboscamento non si andrà da nessuna parte “, aggiunge Gallone. “Vorrei quindi che il Governo desse risposte concrete ai cittadini, agli enti territoriali e alle aziende, che hanno subìto gravi danni, a causa dei ripetuti mancati interventi a tutela dell’ambiente che si sono protratti negli anni e con cui facciamo i conti ogni giorno. E’ necessario sostenere i Comuni perché provvedano alla messa in sicurezza del territorio e bisogna incentivare con detrazioni fiscali agricoltori e imprenditori a investire in prevenzione e manutenzione idrogeologica”.

”Manca soprattutto una pianificazione ambientale organica e strutturale che tenga in considerazione il cambiamento climatico in atto e il mutamento dell’assetto dell’intero territorio nazionale compresi gli indicatori di rischio riguardanti popolazione, famiglie, edifici e opere infrastrutturali”. La vicepresidente del gruppo e membro della commissione Ambiente ha inoltre annunciato che “Forza Italia ha appena presentato un disegno di legge per l’istituzione di una Commissione parlamentare di inchiesta sulla attuazione degli interventi di mitigazione del rischio idrogeologico nel territorio nazionale” augurandosi “che venga condiviso da tutte le altre forze politiche”.

Notizie correlate