Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Esteri, Siria

Siria: esercito siriano respinge l’attacco alle sue posizioni nel nord di Latakia

Truppe siriane nel nord di Latakia hanno sventato un tentativo dei militanti di condurre un attacco dal villaggio di Ayn al-Hawr
fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino/Sputnik
di Redazione

L’esercito siriano ha impedito ai militanti di attaccare le posizioni nel nord di Latakia, uccidendo diversi autori dell’assalto. Lo ha detto una fonte militare siriana a Sputnik.”Le truppe siriane nel nord di Latakia hanno sventato un tentativo dei militanti di condurre un attacco dal villaggio di Ayn al-Hawr sulla posizione dell’esercito a cinque chilometri dalla città di Kensabba sull’autostrada Latakia-Jisr al-Shughur”, ha detto la fonte Secondo la fonte, un certo numero di terroristi sono stati uccisi, mentre il resto del gruppo è riuscito a fuggire.

La Siria è in stato di guerra civile dal 2011, con le forze governative che combattono contro numerosi gruppi di opposizione e organizzazioni terroristiche. Russia, Turchia e Iran sono i garanti del cessate il fuoco in Siria.

The Syrian army on Wednesday prevented militants from attempting to attack its positions in northern Latakia, killing several perpetrators of the assault, a Syrian military source told Sputnik.

“Syrian troops in northern Latakia foiled an attempt by militants to conduct an attack from Ayn al-Hawr village on the army’s position five kilometers [3 miles] from the town of Kensabba on the Latakia-Jisr al-Shughur highway,” the source said.

According to the source, a number of terrorists were killed, while the rest of the group managed to escape.

Syria has been in a state of civil war since 2011, with the government forces fighting against numerous opposition groups and terrorist organizations. Russia, Turkey and Iran are guarantors of the ceasefire in Syria.