Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Esteri, Siria

Siria: Putin, Merkel ed Erdogan confermano disponibilità a tenere colloqui

Lo ha confermato l’aiutante del Cremlino Yury Ushakov
fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino
di Redazione

Il presidente russo Vladimir Putin, il presidente turco Recep Tayyip Erdogan e il cancelliere tedesco Angela Merkel, durante i colloqui a margine del vertice del G20 in Argentina, hanno confermato la loro disponibilità a tenere la prossima riunione sulla Siria nel formato a quattro Russia-Turchia-Francia-Germania. Lo ha detto l’aiutante del Cremlino Yury Ushakov.

”Sono d’accordo con Erdogan e Merkel sul fatto che un altro forum del quartetto potrebbe essere convocato ogniqualvolta necessario. Cioè, con la partecipazione di Putin, Erdogan, Merkel e Macron”, ha detto Ushakov ai giornalisti. Secondo Ushakov, finora, non si sa nulla del luogo e della riunione del vertice, che in precedenza si era tenuta a Istanbul.

“Non può più svolgersi a Istanbul. Perché è improbabile che vogliano incontrarsi sempre a Istanbul. E se si raggiunge un accordo per lo svolgimento di tali riunioni quadripartitiche, allora, in parallelo, il luogo sarà probabilmente determinato”, ha detto Ushakov. “Per ora, c’è una disponibilità preliminare dei leader dei paesi a tenere tale riunione, se necessario”, ha sottolineato.

Russian President Vladimir Putin, Turkish President Recep Tayyip Erdogan and German Chancellor Angela Merkel, during the talks on the sidelines of the G20 summit in Argentina, confirmed their readiness to hold the next four-party meeting on Syria in the Russia-Turkey-France-Germany format, Kremlin aide Yury Ushakov said Tuesday.”Agreed with Erdogan and Merkel that another quadripartite forum could be convened whenever necessary. That is, with the participation of Putin, Erdogan, Merkel and [French President Emmanuel] Macron,” Ushakov told reporters.According to Ushakov, so far, nothing is known about the place and the meeting of the summit, which had previously been held in Istanbul.“It may no longer be held in Istanbul. Because they are unlikely to want to meet in Istanbul all the time. And if an agreement is reached on holding such four-party meetings, then, in parallel, the host will probably be determined,” Ushakov said.”For now, there is a preliminary readiness of the leaders of the countries to hold such a meeting if necessary,” he stressed.