Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Politica, Casamonica

Salvini: “Ruspare la villa di un mafioso è qualcosa per cui vale la pena essere ministro”

Il vicepremier sale su un mezzo pesante per avviare la demolizione dell’immobile sequestrato al clan
fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino
di Redazione

“Ruspare la villa di un mafioso è  qualcosa per cui vale la pena essere ministro dell’Interno”. Lo ha detto il ministro dell’Interno Matteo Salvini durante la conferenza stampa a margine dell’avvio della demolizione di una grande villa dei Casamonica nel quartiere romano della Romanina. “Seguiremo i delinquenti quartiere per quartiere, via per via, villa per villa e negozio per negozio”, ha sottolineato ancora. Il vicepremier, come promesso alla Camera in prima mattinata, è salito poi sulla ruspa per dare il primo “colpo” a uno dei piloni che sostengono il portico che fa da ingresso principale alla villa sequestrata al clan dei Casamonica alcuni anni fa. Indossato un casco bianco protettivo è salito sul mezzo pesante e dopo aver ricevuto indicazioni da uno dei militari dell’Esercito incaricati della demolizione ha acceso il motore e ha dato i primi due colpi con la grande pinza meccanica.

Successivamente, con accanto il governatore del Lazio Nicola Zingaretti, il ministro dell’Interno ha avviato ufficialmente le operazioni insieme al Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti. “Seguiremo i delinquenti quartiere per quartiere, via per via, villa per villa e negozio per negozio”, ha detto durante la conferenza stampa che ha seguito l’evento. E ricordando che uno membro della famiglia Casamonica lo ha invitato a prendere un caffè ha risposto: “No grazie, preferisco altre frequentazioni. Se lo prendano con qualcun altro”. Sioddisfatto anche il governatore Zingaretti: “Sono felice che il ministro Salvini sia qui oggi: qui non c’è in corso una battaglia politica ma c’è un impegno dello Stato per riportare la legalità”, ha concluso.

Notizie correlate