Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Politica, Politica

Camera, Aula Montecitorio festeggia i 100 anni

Fico: Luogo dove costruire il futuro. Parlamento sia sempre più la casa di tutti
fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino
di Redazione

“Quest’Aula è stata testimone di molti avvenimenti che hanno segnato gli ultimi cento anni di storia italiana. E’ il luogo in cui trova espressione la sovranità popolare, il luogo in cui attraverso il confronto si assumono decisioni destinate a incidere sulla vita della comunità. Il luogo dove costruire il futuro”. Lo ha detto il presidente della Camera Roberto Fico, in occasione del centenario dell’Aula di Montecitorio, progettata dall’architetto  Ernesto Basile. Alla cerimonia, oltre ai deputati, hanno preso parte i massimi rappresentanti  delle istituzioni della Repubblica. Il Capo dello Stato Sergio Mattarella ha preso posto al banco delle Commissioni, tra il presidente della Camera Roberto Fico, il presidente emerito della Repubblica Giorgio Napolitano e il premier Giuseppe Conte. In Aula anche gli ex presidenti della Camera Pierferdinando Casini, Laura Boldrini, Gianfranco Fini e Luciano Violante.

Prima di arrivare in Aula, Mattarella, con Fico e Conte, ha visitato la mostra su Basile allestita presso la Sala della Regina. “Oggi celebriamo un luogo particolarmente significativo per la politica e la storia del Paese – ha spiegato Fico – ma celebriamo anche un luogo d’arte. L’espressione artistica e il talento architettonico sono pilastri della nostra cultura e credo sia importante ricordarlo anche in questa occasione”. Per il presidente della Camera, “coinvolgere le persone nella vita delle istituzioni e nei processi decisionali risponde non soltanto ai principi della nostra Costituzione e a quelli iscritti nei Trattati sull’Unione europea. E’ anche una via decisiva per assicurare la qualità della decisione pubblica, la sua trasparenza e condivisione. E’ la chiave per ridurre il senso di distanza e la crisi di fiducia dei cittadini verso la politica. Il mio auspicio, in questo centenario, è quindi che il parlamento sia sempre più la casa di tutti”. Fico ha poi ricordato Giacomo Matteotti: “in quest’Aula, il 30 maggio 1924, è risuonata per l’ultima volta la sua voce coraggiosa”, ha affermato.

Notizie correlate