Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Esteri

Caso Khashoggi, min. Esteri saudita nega qualsiasi coinvolgimento del principe ereditario

L'ufficio del procuratore generale saudita ha detto che 21 persone sono state arrestate. I procuratori chiedono la pena di morte per cinque di loro
fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino/Sputnik
di Redazione

Il ministro degli Esteri saudita Adel Jubeir ha negato qualsiasi coinvolgimento del principe ereditario Mohammed bin Salman nell’assassinio del giornalista di opposizione Jamal Khashoggi. “Sua Altezza non ha nulla a che fare con questo incidente”, ha detto Jubeir in una conferenza stampa a Riyadh trasmessa dalla televisione Al-Arabiya. L’ufficio del procuratore generale saudita ha detto che 21 persone sono state arrestate. I procuratori chiedono la pena di morte per cinque di loro.



Jubeir ha anche detto che l’Arabia Saudita considera l’assassinio di Khashoggi come un crimine e un grande errore. Il ministro ha sottolineato, tuttavia, che l’incidente non inciderà sulla politica interna ed estera del paese. “Nonostante tutti i tumulti nel mondo e nei media locali, l’Arabia Saudita non intende abbandonare i principi di base della sua politica di lotta al terrorismo e all’estremismo e di mantenimento della stabilità nel mercato del petrolio”, ha detto Jubeir.



Saudi Foreign Minister Adel Jubeir denied on Thursday any involvement of Crown Prince Mohammed bin Salman in the murder of opposition journalist Jamal Khashoggi.

“His Highness has nothing to do with this incident,” Jubeir said at a press conference in Riyadh aired by Al-Arabiya television.

Earlier on Thursday, the Saudi Prosecutor General’s Office said 21 people had been detained in the Khashoggi murder case, with 11 of them charged. Prosecutors were demanding the death penalty for five of them.



Jubeir also said that Saudi Arabia considers Khashoggi’s murder as a crime and a big mistake.

The minister stressed, though, that the incident will not affect the country’s domestic and foreign policies.

“Despite all the uproar in the world and local media, Saudi Arabia does not intend to abandon the basic principles of its policy concerning the fight against terrorism and extremism, and in maintaining stability in the oil market,” Jubeir said.

Notizie correlate