Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Esteri, Stati Uniti

Elezioni Midterm, i Democratici conquistano la Camera ma i Repubblicani si rafforzano in Senato

L’onda blu non c’è stata, esulta Trump: “Successo tremendo stasera. Grazie a tutti”. Alta l’affluenza
fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino
di Redazione

I Democratici vicini alla conquista della Camera dei rappresentanti, ma i Repubblicani si rafforzano al Senato: questi i primi risultati delle elezioni di metà mandato negli Stati Uniti che hanno sancito le profonde divisioni dell’America, anche in vista della corsa presidenziale del 2020. Lunghe file ai seggi e affluenza molto alta, a testimonianza di quanto queste elezioni siano state vissute e sentite dai cittadini statunitensi.

I Democratici hanno ottenuto la Camera dopo un testa a testa all’ultimo voto e potrebbero ora esercitare un importante controllo istituzionale sul Presidente Donald Trump. Ma i Repubblicani hanno dal canto loro rafforzato la maggioranza in Senato. Le tendenze opposte nella Camera e nel Senato hanno sottolineato un abisso politico e culturale tra i diversi e benestanti liberali che vivono nelle grandi città e nei loro sobborghi e il blocco conservatore, per lo più bianco, classe operaia e rurale, di elettori per i quali Trump rimane una figura iconica.

Nella sua prima reazione, Trump ha scelto di celebrare i successi repubblicani: “Successo tremendo stasera. Grazie a tutti”, ha twittato. In casa dem Nancy Pelosi, l’ex speaker della Casa Bianca, ha promesso che la nuova maggioranza lavorerà per migliorare l’assistenza sanitaria e abbassare il costo dei farmaci. “Oggi non si tratta solo di Democratici e Repubblicani. Si tratta di ripristinare i controlli e gli equilibri della Costituzione”, ha detto Pelosi.

Notizie correlate