Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Esteri

Corea del Sud: zone di libero scambio nella regione del nord-est asiatico

Lo ha detto il vice governatore della provincia per gli affari economici Chung Man-ho
fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino/Sputnik
di Redazione

La provincia sudcoreana di Gangwon-do propone di creare zone di libero scambio tra le regioni del nord-est asiatico. Lo ha detto il vice governatore della provincia per gli affari economici Chung Man-ho. Questa proposta è stata fatta in occasione di una conferenza dei governatori del Nord-est asiatico, che si tiene a Vladivostok nell’ambito del 23° incontro sugli scambi internazionali e la cooperazione tra le amministrazioni regionali del Nord-est asiatico.

”C’è la necessità di realizzare progetti di zone di libero scambio tra le regioni chiave dei governi che partecipano alla conferenza, così come sono in corso i colloqui Corea del Sud-Cina sull’attuazione del progetto pilota di zona di libero scambio tra la costa di Donghae [della Corea del Sud] e la regione cinese del fiume Tumen. Se le zone di libero scambio sono organizzate, allora, grazie alla libera circolazione delle merci, la cooperazione economica attiva sarà possibile non solo nel commercio, ma anche in altre aree, compresi gli investimenti e il turismo”, ha detto il funzionario. L’evento è iniziato lunedì. Ben 90 aziende russe, 12 sudcoreane e 9 cinesi stanno partecipando ai negoziati commerciali nell’ambito della conferenza.

The South Korean province of Gangwon-do proposes to create zones of free trade between the regions of Northeast Asia, the province’s Vice Governor for Economic Affairs Chung Man-ho said Tuesday. This proposal was made at a conference of governors of Northeast Asia, which is being held in Vladivostok within the framework the 23rd meeting on international exchange and cooperation between regional administrations of Northeast Asia. “There is a need to implement free-trade zone projects between key regions of the governments participating in the conference, just as the South Korea-China talks on the implementation of the Pilot Free Trade Zone project between the [South Korea’s] Donghae coast and the Chinese region of Tumen River is underway. If free trade zones are organized, then, thanks to the free flow of goods, active economic cooperation will be possible not only in trade, but also in other areas, including investment and tourism,” the official said. The event started on Monday. As many as 90 Russian, 12 South Korean and 9 Chinese companies are participating in the business negotiations within the conference.

Notizie correlate