Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Calabria

Cosenza, false missioni con i soldi del Comune: indagato sindaco

fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino
di NeC

Nel registro degli indagati finisce anche Mario Occhiuto. Era stato il sindaco di Cosenza che nel mese di marzo del 2017 aveva denunciato il suo ex segretario Giuseppe Cirò, decretando non solo la fine di un’alleanza salda a Palazzo dei Bruzi, ma anche di una datata amicizia. Entrambi potrebbero ritrovarsi presto a difendersi dall’accusa di truffa ai danni del Comune, falso e peculato. Reati che, secondo la prima denuncia di Occhiuto e all’esito degli interrogatori di Cirò, i due avrebbero commesso tra il 2013 e il 2016. La cifra distratta dalle casse del comune sarebbe di 80mila euro, in buona sostanza, l’economato comunale sarebbe stato tratto in inganno da fatture false per rimborsare viaggi in aereo e alberghi per altrettante false missioni istituzionali. Presentata la denuncia alla Procura della Repubblica di Cosenza, Occhiuto aveva fin da subito defenestrato dal suo incarico a palazzo dei Bruzi Giuseppe Cirò. La scelta del sindaco, visto il rapporto tra i due, lasciava intendere come la vicenda riguardasse solo l’ex segretario ma a distanza di oltre un anno la denuncia avrebbe avuto per il sindaco Occhiuto un vero effetto boomerang.