Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Esteri

Opposizione siriana: sì a presenza militari stranieri, purché nessun danno a popolo

fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino/Sputnik
di Redazione

La Commissione negoziale siriana (SNC) può accettare che Damasco mantenga gli accordi con gli stati stranieri sulla presenza militare in Siria, se non si arreca danno al popolo siriano. Lo ha detto il capo della SNC Nasr Hariri.”Abbiamo parlato della necessità di tornare a quello che c’era prima del 2011. Tutte le forze straniere che sono entrate ultimamente non dovrebbero essere in Siria. Tuttavia, se ci sono stati che hanno accordi con lo stato siriano che non danneggiano il popolo siriano, rispettiamo tutti gli accordi e i documenti internazionali”, ha detto Hariri, alla domanda sulla presenza militare della Russia in Siria. Hariri è pronto a incontrare il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov nel corso della giornata.


The Syrian Negotiation Commission (SNC) may accept that Damascus would keep its agreements with foreign states on military presence in Syria, if no harm was brought to the Syrian people, head of the SNC Nasr Hariri told Sputnik on Friday. “We spoke about the need to return to what there was before 2011. Any foreign forces that have entered lately should not be in Syria. However, if there are states that have agreements with the state of Syria that do not harm the Syrian people, we respect all international agreements and documents,” Hariri said, when asked about Russia’s military presence in Syria. Hariri is set to meet with Russian Foreign Minister Sergey Lavrov later in the day.

Notizie correlate