Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Campania, Politica

Napoli, De Lorenzo (M5S): “stop lavori piazza del Plebiscito, risultato sperato su una battaglia giusta”

La deputata prima firmataria di un'interrogazione parlamentare relativa all'avvio del cantiere
fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino
di Redazione Campania
“Quando si sposano battaglie giuste nell’interesse non di singoli ma dell’intera città i risultati si ottengono come nel caso di Piazza del Plebiscito. Su mia sollecitazione il governo si è attivato per approfondire la vicenda e fermare la deturpazione di una delle piazze simbolo di Napoli”.
Così la deputata del M5S Rina De Lorenzo, prima firmataria di un’interrogazione parlamentare relativa all’avvio del cantiere per l’istallazione delle griglie di ventilazione della Linea 6 della Metropolitana in piazza del Plebiscito, con la richiesta di fermare i lavori per procedere a ulteriori valutazioni, rispetto alla lettera inviata dal  Ministero dei Beni e Attività Culturali al Comune di Napoli in cui sospende il parere favorevole della soprintendenza alle griglie di ventilazione in piazza del Plebiscito.
“Ancora non capisco come il soprintendente Luciano Garella, nominato dall’ex ministro del Pd Dario Franceschini, abbia potuto concedere le autorizzazioni per accorgersi, col senno di poi e solo dopo i nostri rilievi, di aver commesso un inspiegabile errore. L’avvio dei lavori con il sollevamento dei basoli dinanzi al colonnato di San Francesco è stato un colpo al cuore per i napoletani che hanno mostrato fin da subito preoccupazioni oggettive, le stesse che avrebbero dovuto impedire il via libera al cantiere, aperto anche questa mattina con macchine in movimento, a chi di competenza. Ma tant’è. Per fortuna – termina De Lorenzo – alla superficiale valutazione di alcuni è corrisposto il buonsenso di chi come me e i cittadini si sono uniti per ottenere il risultato di oggi nell’interesse di tutti”.