Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Esteri, Russia

Aperta inchiesta interna sull’incidente alla Soyuz

Il vettore stava trasportando due cosmonauti, uno russo e uno statunitense, a bordo della Stazione Spaziale Internazionale
fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino/Sputnik
di AGV - Agenzia Giornalistica il Velino/Sputnik

La commissione d’inchiesta hanno aperto un’indagine sulla violazione delle norme di sicurezza nei lavori di costruzione della navicella Soyuz dopo l’incidente di oggi. Lo riferisce la commissione d’inchiesta russa. In mattinata si è verificato un incidente durante il decollo del vettore Soyuz-FG che trasportava la navicella Soyuz MS-10 con a bordo due nuovi astronauti che dovevano raggiungere la Stazione Spaziale Internazionale. SI tratta di un cosmonauta russo e un astronauta statunitense. L’equipaggio è tornato sulla terra in una capsula di evacuazione.  

”Gli investigatori stanno attualmente ispezionando il complesso di lancio di Baikonur e sequestrando la documentazione inerente la missione. Questi stanno cercando di stabilire le cause dell’incidente ed eventualmente identificare i responsabili di quanto accaduto”, fa sapere la commissione d’inchiesta.

Investigators have opened a criminal case on violation of safety regulations of construction work following the Soyuz spacecraft incident on Thursday, Russia’s Investigative Committee said. Earlier in the day, an accident occurred during the liftoff of a Soyuz-FG launch vehicle carrying the Soyuz MS-10 spacecraft with two new members of the International Space Station crew on board, a Russian cosmonaut and a US astronaut. The crew has safely returned to earth in a jettisoned escape capsule.

”The investigators are currently inspecting the Baikonur launch complex and seizing the relevant documentation. They are trying to establish the causes and those responsible for the emergency situation,” the Investigative Committee said in its WhatsApp blog.

Notizie correlate