Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Esteri

Opec: Venezuela candidata a ospitare l’anno prossimo una delle riunioni del JMMC

Nel 2016, i membri dell'OPEC, compreso il Venezuela, e diversi produttori di petrolio non OPEC hanno deciso di tagliare la produzione di un totale di 1,8 milioni di barili al giorno nel tentativo di stabilizzare i prezzi globali del petrolio
fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino/Sputnik
di Redazione

L’Organizzazione dei paesi esportatori di petrolio (OPEC) e altri produttori di petrolio stanno discutendo la possibilità di tenere una delle riunioni del Joint Ministerial Monitoring Committee (JMMC) in Venezuela l’anno prossimo. Lo ha detto il governatore venezuelano per l’OPEC Angel Gonzalez Saltron. “Il Venezuela sarà presidente dell’OPEC l’anno prossimo e stiamo parlando del fatto che una delle riunioni del JMMC potrebbe tenersi lì. Tutti i membri sono d’accordo”, ha detto Saltron.

Nel 2016, i membri dell’OPEC, compreso il Venezuela, e diversi produttori di petrolio non OPEC hanno deciso di tagliare la produzione di un totale di 1,8 milioni di barili al giorno nel tentativo di stabilizzare i prezzi globali del petrolio. L’accordo, entrato in vigore nel 2017, è stato prorogato due volte da allora e rimarrà in vigore fino alla fine del 2018. Il JMMC è stato istituito dai paesi firmatari dell’accordo per garantire che i produttori di petrolio rispettino i loro impegni in materia di riduzione della produzione. 

The Organization of the Petroleum Exporting Countries (OPEC) and other oil producers are discussing the possibility of holding one of the meetings of the output cuts Joint Ministerial Monitoring Committee (JMMC) in Venezuela next year, Venezuelan Governor for OPEC Angel Gonzalez Saltron told Sputnik. “Venezuela will be OPEC president next year and we are talking about that one of JMMC meetings could be held there. All members agree,” Saltron said. In 2016, OPEC members, including Venezuela, and several non-OPEC oil producers agreed to cut output by a total of 1.8 million barrels per day in an effort to stabilize global oil prices. The agreement, which came into effect in 2017, has been extended twice since then and will remain in force until the end of 2018. JMMC was established by countries party to the deal to ensure that oil producers stick to their commitments on cutting output.

Notizie correlate