Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Politica, Senato

Legittima difesa, testo unificato depositato in Commissione Giustizia

Pene più alte, fino a 7 anni di galera, per chi commette furti in abitazione, rapine e violazioni di domicilio
fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino
di esp

”Il testo unificato per la riforma della legittima difesa è stato depositato in Commissione Giustizia del Senato”. Lo rende noto la Lega in un comunicato congiunto firmato dal senatore Andrea Ostellari, presidente della Commissione Giustizia del Senato e relatore del testo e dai sottosegretari alla Giustizia Jacopo Morrone e all’Interno Nicola Molteni. Il testo, spiegano, “risponde alle richieste degli italiani e realizza gli obiettivi stabiliti dal Contratto di Governo. È nato dopo un percorso di ascolto, che ha avuto come protagoniste le vittime di reato. Nessun far west, nessuna licenza a armarsi. Prima rivoluzione:
la difesa diventa ‘sempre’ legittima. Le dovute fasi di accertamento e gli eventuali processi saranno più immediati. Le spese legali saranno a carico dello Stato: chi si è difeso, non pagherà più per dimostrare
la sua innocenza”. “Seconda rivoluzione: pene più alte, fino a 7 anni di galera, per chi commette furti in abitazione, rapine e violazioni di domicilio, con obbligo di risarcimento dei danni procurati alle vittime. Stop alle assurde richieste di rimborso da parte di malviventi e loro parenti. Se rubi, prima restituisci e paghi i danni, altrimenti vai in galera subito. Chi commette un crimine, ora sa cosa rischia. Chi si difende in casa propria – concludono – sarà difeso anche dallo Stato. Finalmente”.

Notizie correlate