Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Campania, Agricoltura

Agricoltura, la Regione a Terra Madre Salone del Gusto 2018: 27 gli espositori campani

300 mq lo stand dell’associazione  CittaSlow e altri 200 con altri marchi
fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino
di Redazione Campania

Si è conclusa la manifestazione Terra Madre – Salone del Gusto edizione 2018 (20-24 settembre), che rientra tra gli appuntamenti consolidati dell’attività promozionale dell’agroalimentare campano, inserita nel calendario eventi 2018-19 della DGR n. 368 del luglio 2017.

Il Salone chiude con 220.000 visitatori in linea con l’edizione 2014, l’ultima tenutasi presso il Lingotto, dopo l’esperienza 2016 nel parco del Valentino.

Sono stati 900 gli espositori da 100 paesi con la presenza di 170 presidi italiani, fra cui 27 campani, e 140 internazionali.

Nel quadro delle politiche regionali di sostegno al comparto agroalimentare, la direzione Generale Politiche agricole della Regione Campania  e i due parchi nazionali della Campania (Vesuvio e Cilento) in collaborazione con l’Associazione Citta Slow, Slow Food Campania e l’Organizzazione di Produttori Ortofrutticoli Alma Seges hanno promosso la partecipazione delle 23 aziende campane selezionate e dei  Presidi Slow Food campani, operanti nel settore agroalimentare di qualità, al Terra Madre Salone del Gusto 2018.

La Campania è stata presente con un area espositiva complessiva di circa 1.000 mq di cui la metà con gli stand delle 23 aziende selezionate e dei Presidi slow campani, con lo stand istituzionale della Regione e dei due parchi nazionali campani, 300 mq con  lo stand dell’associazione  CittaSlow e altri 200 con altri marchi dell’agroalimentare campano, seconda solo al Piemonte come superficie espositiva.

Complessivamente oltre 100 aziende campane sono state presenti  al Salone, ed hanno potuto presentare una larga gamma di prodotti e produzioni campane di qualità.  

Molto nutrito il programma di laboratori e presentazioni curato da Regione Campania insieme a Slow Food Campania, che si sono tenuti nell’ ampia area eventi dello stand CittàSlow e nello stand istituzionale.

L’Organizzazione di produttori ortofrutticoli Alma Seges con il ristorante Cento, ha promosso la Dieta Mediterranea con accattivanti ricette con la presenza di prodotti dei Presidi Slow campani.

Molto seguiti i laboratori che hanno destato l’interesse di tantissimi appassionati dell’alimentazione di qualità, sia italiani che stranieri.

Ospitati tra gli altri una delegazione coreana e numerosi nord americani.