Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Esteri

Trump, elezioni permettendo, prenderà parte alla conferenza internazionale sulla Libia in Italia a novembre

Conte; l'amministrazione Trump ha prestato grande attenzione al dialogo strategico tra i paesi del Mediterraneo
fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino/Sputnik
di AGV - Agenzia Giornalistica il Velino/Sputnik

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump prenderà parte alla conferenza internazionale sulla Libia in Italia a novembre, a condizione che abbia tempo nel mezzo delle elezioni di medio termine, lo ha detto il primo ministro italiano Giuseppe Conte.

Martedì, i media italiani hanno riferito, citando fonti governative, che Roma spera che Trump partecipi alla conferenza, che dovrebbe svolgersi in Sicilia a novembre.

“Durante la colazione di lavoro, abbiamo discusso con Trump di varie questioni, inclusa la Libia. E’ un momento delicato per lui con le elezioni di mediotermine, vedremo se sarà in grado di venire [in Italia per partecipare alla conferenza] “, ha detto Conte ai giornalisti dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite.

Conte ha sottolineato che l’amministrazione Trump ha prestato grande attenzione al dialogo strategico tra i paesi del Mediterraneo, annunciato dai due leader a luglio durante la visita del primo ministro italiano negli Stati Uniti.

La Libia è in uno stato di guerra civile dal 2011, quando il suo leader storico, Muammar Gheddafi, è stato rovesciato. Ci sono due principali forze contrarie nel paese, ognuna delle quali lotta per il controllo sulla Libia – l’Esercito Nazionale Libico (LNA) e il Governo di Accordo Nazionale (GNA) sostenuto dall’Unione Europea e dalle Nazioni Unite. Le regioni orientali del paese sono governate dal parlamento appoggiato dall’LNA a Tobruk, mentre le regioni occidentali sono governate dalla GNA, con sede centrale nella capitale del paese, Tripoli.

US President Donald Trump will take part in the international conference on Libya in Italy in November provided that he has time in the midst of the midterm elections, Italian Prime Minister Giuseppe Conte said.

On Tuesday, Italian media reported, citing government sources, that Rome hoped Trump would participate in the conference, which is slated to take place in Sicily in November.

“During the working breakfast, we discussed with Trump various issues, including Libya. You know, there’s a delicate moment coming for him with the midterms [congressional elections], we’ll see whether he will be able to come [to Italy to attend the conference],” Conte told reporters on the UN General Assembly sidelines.

Conte stressed that the Trump administration paid great attention to the strategic dialogue between the countries on the Mediterranean, announced by the two leaders in July during the Italian prime minister’s visit to the United States.

Libya has been in a state of civil war since 2011, when its longtime leader, Muammar Gaddafi, was overthrown. There are two major opposing forces in the country, each fighting for control over Libya — the Libyan National Army (LNA), and the Government of National Accord (GNA) backed by the European Union and the United Nations. The country’s eastern regions are governed by the LNA-backed parliament in Tobruk, while the western regions are governed by the GNA, with its headquarters located in the country’s capital of Tripoli.

Notizie correlate