Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Economia, Giochi

Maxi operazione contro l’azzardo: cento arresti a Mosca

Le autorità russe hanno sgominato una delle più grandi organizzazioni criminali legate ai casinò illegali
fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino
di esp

Maxi blitz in Russia contro il gioco illegale a Mosca: oltre 100 gli arresti. Le autorità russe hanno rivelato di aver sgominato una delle più grandi organizzazioni criminali, legate ai casinò illegali, operanti a Mosca. Il blitz, dopo una lunga indagine che ha coinvolto diversi uffici investigativi e ha portato all’arresto di 100 persone, tra cui il  “boss” Bazhanov. L’inchiesta è stata condotta tra la ICR, il Comitato Investigativo Russo, il Ministero degli affari interni e addirittura la FSB, il servizio federale successore del KGB. mUn’operazione su larga scala che ha portato alla luce nella capitale di Mosca un vero e proprio network di 15 casinò e club illegali. In apparenza offrivano gioco sotto il bookmaker legale Panorama LLC, in realtà operavano illegalmente al di fuori delle sedi ufficiali.

Un network di casinò e club che in due anni si era esteso talmente tanto da generare entrate per centinaia di milioni di rubli al mese. Secondo gli investigatori ad aver messo sotto scacco l’organizzazione è stato sicuramente lo stile di vita sontuoso, di auto costose e beni di lusso, che sfoggiavano i capi.
Questa non è la prima indagine contro le organizzazioni di gioco d’azzardo illegale in Russia, con vari centri scommesse e club illegali scoperti in tutto il paese. Secondo i dati rivelati dalle autorità, tuttavia, questa operazione su larga scala – come riporta Acesbook – ha eliminato una delle più grandi reti di casinò underground a Mosca.

Notizie correlate