Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Esteri, Siria

Esercito russo: Oltre tremila rifugiati ritornati a casa la scorsa settimana

Secondo il colonnello Mizintsev, circa 1,5 milioni di migranti sono già tornati nel paese.Oltre 243 mila dall'estero
fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino/Sputnik
di AGV - Agenzia Giornalistica il Velino/Sputnik

Oltre 3.000 rifugiati sono tornati alle loro case in Siria la scorsa settimana, tra cui quasi 1.000 siriani che sono tornati dall’estero. Lo ha detto il capo del Centro nazionale russo per il controllo della difesa Mikhail Mizintsev. “La scorsa settimana 3.117 cittadini siriani sono tornati alle loro case, compresi 2.180 sfollati interni e 937 rifugiati dai territori di paesi stranieri”, ha detto Mizintsev in una riunione della sede centrale russo-siriana che coordina il ritorno dei rifugiati. Secondo Mizintsev, circa 1,5 milioni di migranti forzati sono già tornati in Siria grazie alle misure adottate, con oltre 243.000 persone che sono tornate in Siria dai territori di paesi stranieri.”Il duro lavoro di un gran numero di persone con la completa assistenza e il sostegno di vari Paesi, riconoscendo il diritto dei cittadini siriani a una vita dignitosa e pacifica, sta producendo risultati positivi nella riabilitazione della Siria”, ha sottolineato Mizintsev che ha ricordato la risistemazione di 165 edifici residenziali, due scuole, una struttura medica, una scuola materna con quattro impianti di approvvigionamento idrico, due centri di telecomunicazione e due sottostazioni elettriche in Siria nel corso della settimana.

Over 3,000 refugees returned to their homes in Syria over past week, including nearly 1,000 Syrians who came back to the country from abroad, head of Russia’s National Defense Control Center Col. Gen. Mikhail Mizintsev said Thursday.

“Over the past week 3,117 Syrian citizens returned to their homes, including 2,180 internally displaced persons and 937 refugees from the territories of foreign countries,” Mizintsev said at a meeting of Russian-Syrian headquarters coordinating the return of refugees.

According to Mizintsev, about 1.5 million forced migrants have already returned to Syria thanks to the measures taken, with over 243,000 people having come back to Syria from the territories of foreign countries.

“Hard work of a large number of people with the comprehensive assistance and support of various countries, recognizing the right of the Syrian citizens to decent peaceful life, are producing the positive results in Syria’s rehabilitation,” Mizintsev stressed.

He indicated that a total of 165 residential buildings, two schools, a medical facility, a nursery school along with four water supply facilities, two telecommunications centers and two electric substations had been repaired in Syria over the past week.

The Syrian government forces have recently regained control over vast territories once controlled by terrorists. The authorities are currently engaged in rebuilding Syria and creating conditions for peaceful life in the country.

Notizie correlate