Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Agroalimentare, Agricoltura

Agricoltura, Vesuvinum: grande successo per l’edizione 2018

Si chiude a Palazzo Mediceo di Ottaviano la tre giorni dedicata al vino e alle eccellenze del Vesuvio
fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino
di Redazione Campania

Grande successo di pubblico per l’edizione 2018 di “Vesuvinum, vini e sapori del Vesuvio”, la kermesse dedicata al Lacryma Christi e ai prodotti tipici vesuviani.

Per tre giorni il Palazzo Mediceo di Ottaviano ha ospitato oltre quaranta espositori e migliaia di visitatori che, da venerdì 14 a domenica 16 settembre, hanno affollato le sale del Castello e gli spazi esterni.

La manifestazione, organizzata dall’Associazione “Strada del Vino Vesuvio e dei prodotti tipici vesuviani”, è tornata dopo due anni di assenza: “Abbiamo voluto fortemente accendere nuovamente i riflettori su questa manifestazione, dopo qualche anno di buio – sono le parole del presidente de La Strada del Vino Stefano Prisco – e i risultati ottenuti in questa tre giorni ci hanno dato ragione. Sono state tantissime le persone che hanno visitato gli stand allestiti dalle aziende presenti nelle sale di Palazzo Mediceo e che hanno avuto l’opportunità di presentare i loro prodotti, non solo vino, ma anche i pomodorini del piennolo, le albicocche del Vesuvio, i formaggi, la pasta e gli olii che si producono nella nostra zona”.

La tre giorni di “Vesuvinum” ha permesso ai visitatori di poter degustare i vini “made in Vesuvio”, ma anche gli altri prodotti di eccellenza, quali i formaggi, gli olii, le albicocche e i pomodorini del piennolo. Questi ultimi sono stati protagonisti, insieme al Lacryma Christi e al pane di San Sebastiano, di un laboratorio del gusto tenuto dalla Condotta Slow Food Vesuvio. Grazie alla fattiva collaborazione dei professori e degli studenti dell’I.S.I.S. De Medici di Ottaviano, diretto dal preside Vincenzo Falco, è stato possibile realizzare i piatti della tradizione vesuviana che sono stati degustati dagli ospiti della manifestazione. Inoltre, grazie all’iniziativa dell’ACA (Associazione Campana Avicoltori), nel giardino interno di Palazzo Mediceo è stata allestita una fattoria didattica visitata dalle scolaresche di Ottaviano e dei comuni limitrofi. Nella stessa area, inoltre, è stata riproposta l’antica pigiatura dell’uva con i piedi.

“Una serie di iniziative che sicuramente ripeteremo nell’edizione 2019 – continua Prisco. Vorrei pubblicamente ringraziare tutti gli associati di Strade del Vino, ma anche le tante istituzioni che ci hanno sostenuto, la Regione Campania, la Camera di Commercio, l’Ente Parco del Vesuvio, il Comune di Ottaviano e l’Istituto Alberghiero De Medici: senza la loro fattiva collaborazione Vesuvinum non si sarebbe realizzata. Il successo ottenuto ci gratifica e rappresenta un incoraggiamento a lavorare fin da subito all’edizione 2019 che ci auguriamo possa intercettare ancora di più il favore dei produttori e del pubblico”.