Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Esteri

Attacco con droni in Venezuela, Maduro accusa l’opposizione

Il presidente venezuelano punta il dito contro uno dei leader della destra Julio Borges. Accuse anche alla Colombia e ad alcuni esponenti politici che vivono negli Usa
fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino/Sputnik
di ppl

Il presidente Nicolas Maduro ha accusato uno dei leader dell’opposizione venezuelana Julio Borges di essere collegato al presunto tentativo di assassinarlo. “Alcune prove puntano su Julio Borges che vive in Colombia”, ha detto Maduro alla televisione di Stato venezuelana. Secondo Maduro, furono offerti a 11 persone 50 milioni di dollari per assassinarlo. Il presidente venezuelano ha sottolineato che chiederà l’estradizione di tutti coloro che sono collegati all’attacco e che sono residenti all’estero, tra cui Osman Delgado Tabosky che vive nello stato americano della Florida.

Sabato scorso, una parata militare nella capitale venezuelana di Caracas a cui ha partecipato Maduro è stata interrotta da quello che le autorità hanno dichiarato essere un tentativo di assassinare il presidente. Il ministro delle informazioni venezuelano Jorge Rodriguez ha detto che diversi droni sono esplosi vicino al palco presidenziale durante il discorso di Maduro. Il presidente è rimasto illeso, ma sette soldati hanno riportato ferite. Maduro per il presunto attacco ha accusato l’opposizione di destra venezuelana, la Colombia e soggetti che vivono negli Stati Uniti. Sia Washington che Bogotà hanno negato qualsiasi coinvolgimento nell’attacco.

President Nicolas Maduro accused one of Venezuela’s opposition leaders Julio Borges of being linked to an alleged attempt to assassinate him. “Some evidence points at Julio Borges living in Colombia,” Maduro said on Venezuela’s state television. According to Maduro, 11 individuals were offered $50 million to assassinate him. The Venezuelan president stressed he would ask extradition of all those linked to the attack residing abroad, including Osman Delgado Tabosky living in the US state of Florida.

On Saturday, a military parade in the Venezuelan capital of Caracas attended by Maduro was interrupted by what the authorities said was an assassination attempt on the life of the president. Venezuela’s Information Minister Jorge Rodriguez said several drones detonated close to the presidential box during Maduro’s address. The president was unharmed, but seven soldiers sustained injuries. Maduro blamed the alleged attack on Venezuelan right-wing opposition, Colombia and individuals living in the United States. Both Washington and Bogota denied any involvement in the attack.

Notizie correlate