Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Cronaca

Strage di braccianti a Foggia, indagini aperte su caporalato

La Procura della Repubblica ha aperto un'inchiesta sull'incidente in cui hanno perso la vita 12 migranti utilizzati nei lavori nei campi. Conte e Salvini al comitato di sicurezza convocato su quanto accaduto
fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino
di ppl

Due distinte indagini. Una per comprendere l’esatta dinamica dell’incidente che ha causato la morte di 12 braccianti di origine africana a Lesina – nel Foggiano -, e l’altra se si è difronte a un caso di caporalato. Il procuratore della Repubblica del capoluogo pugliese, Ludovico Vaccaro, ha diffuso la notizia che coordinerà le inchieste. I magistrati cercheranno, innanzitutto, di ricostruire quanto successo lunedì lungo la statale 16 all’altezza dello svincolo per Ripalta quando un furgone con targa bulgara in cui viaggiavano 14 persone ha impattato frontalmente contro un tir che proveniva dalla direzione opposta. Un drammatico impatto che non ha dato scampo a 12 migranti che rientravano dopo una dura giornata di lavoro nei campi della zona. Mentre altre 3 persone sono rimaste ferite sempre nell’incidente. Da qui l’indagine aperta dalla Procura dalla Repubblica di Foggia se le vittime dell’incidente fossero nelle mani dei caporali della zona.

Una vicenda che ha sollevato un coro di proteste soprattutto perché l’incidente segue un’altro drammatico episodio avvenuto nei giorni scorsi tra Ascoli Satriano e Castelluccio dei Sauri e che ha portato al decesso – sempre a seguito di uno scontro automobilistico nella zona – di altri migranti utilizzati nei lavori dei campi. Intanto a Foggia è stato convocato il Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica per fare il punto su quanto accaduto ma anche per adottare, secondo quanto si è appreso, contromisura per contrastare il fenomeno del caporalato. La riunione che si svolgerà nella Prefettura di Foggia sarà presieduta dal ministro dell’Interno, Matteo Salvini ed è annunciato l’arrivo in zona anche del premier Giuseppe Conte.

Notizie correlate