Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Campania, Politica

F.Beneduce (FI): “Legge di semplificazione contro l’associazionismo delle pro loco”

La denuncia della forzista
fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino
di Redazione Campania

“Il maxi emendamento al disegno di legge sulla semplificazione assesta un duro colpo all’associazionismo delle pro loco. Tutto ciò in netta controtendenza con la visione europea della rappresentanza territoriale in materia di turismo economico e sociale ”. “Infatti con Delibera n. 60 dell’11 febbraio 2016 la Regione aveva ritenuto necessario garantire il confronto con le Parti sociali ed economiche nell’ambito del più ampio partenariato coinvolgendo l’organismo associativo delle pro loco. Con la legge di semplificazione oggi si tenta di approvare una norma che è in netta contraddizione con quanto dalla Regione stessa stabilito”. Interviene così Flora Beneduce, consigliere regionale di Forza Italia che stamattina ha ricevuto una folta rappresentanza di pro loco della Campania che hanno espresso preoccupazione per quanto è in procinto di essere approvato dal Consiglio regionale. “La soppressione della rappresentanza del ruolo e delle funzioni dell’UNPLI, che in Campania rappresenta oltre quattrocento pro loco, è atto grave. “L’UNPLI è presente in tutto le regioni italiane , ed è presente ai tavoli del partenariato a livello ministeriale e regionale. A livello nazionale è il terzo Soggetto attuatore, per importanza, del Servizio Civile Nazionale, rappresentando oltre 6000 pro loco”. “Appare quindi paradossale che la Campania sopprima e si privi di una tale importante rappresentanza e domani, in aula, chiederò i motivi di una norma che di semplificazione non ha nulla ma che ha il significato di un bavaglio all’associazionismo territoriale più sano ed operativo” – ha concluso la Beneduce.