Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Lazio/RomaCapitale

Lago Bracciano, Ecoitaliasolidale: “A che punto è la situazione?”

“Tutto tace?”
fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino
di Redazione

“Cosa si deve aspettare con la nuova ondata di caldo per questo specchio d’acqua?  Come Ecoitaliasolidale proseguiamo ad essere preoccupati per le sorti del Lago. Lo scorso anno si è abbassato drasticamente, causa il grande caldo oltre alla indiscriminata captazione da parte di Acea, mentre le piogge invernali non sono bastate a compensare il deficit, ed in questo momento il livello è paragonabile a quello dell’anno scorso, come si evince dalle rilevazioni. Nelle aree che sono affiorate per l’abbassamento del livello dell’acqua e dagli interventi non autorizzati per la ricerca di pozzi, si sta proseguendo a deturpare, comprese specie della Flora praticamente estinte dalle nostre coste. Come ad esempio l’alga nitella hyalina messa in una lista rossa delle Caracee, una specie in via di estinzione fortemente minacciata o in via di estinzione, che si riproduce in piccole pozze d’acqua o nei laghi che arrivano fino a 12 m di profondità. Una specie estinta in Europa ma presente in questo ecosistema. Chiediamo un maggior sforzo per preservare queste ricchezze, peraltro sollecitiamo oltre alla conservazione del lago una ordinanza che vieta l’uso di plastica come bicchieri, bottiglie e piatti nel tratto lungo le sponde del Lago. Attendiamo quindi una particolare attenzione ora che il caldo sta aumentando ed invece dalle Istituzioni sembra proprio che tutto tace”, dichiara in una nota Vanda Soriente, Responsabile per il Lazio del Movimento Ecologista Ecoitaliasolidale.

Notizie correlate