Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Esteri

Siria: la Russia ha registrato dodici violazioni del cessate il fuoco nelle ultime 24 ore

Centro russo per la riconciliazione siriana ha effettuato tre missioni umanitarie nelle province di Hama, Aleppo e Damasco
fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino/Sputnik
di Redazione International

La parte russa della commissione congiunta Russia-Turchia sul cessate il fuoco fuoco in Siria ha registrato nelle ultime 24 ore dodici violazioni, mentre la controparte turca non ne ha registrato alcuno. A sottolinearlo è il ministero della Difesa moscovita. “Nelle ultime 24 ore – riferisce una nota del ministero – sono state registrate dodici violazioni degli accordi di cessate il fuoco nella provincia di Latakia (4) Aleppo (6) e Hama (2). La parte turca non ha invece registrato alcuna violazione”. Il Centro russo per la riconciliazione siriana ha effettuato tre missioni umanitarie nelle province di Hama, Aleppo e Damasco, con 210 persone che hanno ricevuto assistenza medica. La Russia, insieme a Iran e Turchia, è garante del regime di cessate il fuoco in Siria. Mosca ha anche assistito Damasco sia sostenendo la lotta contro i gruppi terroristici sia fornendo aiuti umanitari ai residenti del paese lacerato dalla crisi.

The Russian side to the Russian-Turkish commission on the Syrian ceasefire has recorded 12 ceasefire violations over the past 24 hours, while Turkey has not registered any truce breaches, the Russian Defense Ministry said Wednesday. “Over the last 24 hours, the Russian party of the Russia-Turkey Commission on violations of the Joint Agreement has registered 12 cases of firing in the provinces of Latakia (4), Aleppo (6) and Hama (2). The Turkish side has registered no cases of ceasefire violation,” the ministry said in its daily bulletin. The Russian Center for Syrian reconciliation carried out three humanitarian missions in the provinces of Hama, Aleppo and Damascus, with 210 people receiving medical aid. The Defense Ministry noted that no new agreements on ceasefire had been signed over the past 24 hours. Russia, alongside Iran and Turkey, is a guarantor of the ceasefire regime in Syria. Moscow has also been assisting Damascus both through supporting the struggle against terrorist groups and providing humanitarian aid to the residents of the crisis-torn country.

Notizie correlate