Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Calabria

Reggio Calabria, agguato amanti: 4 fermi

Reggio Calabria, agguato amanti: 4 fermi
fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino
di NeC

Svolta nelle indagini sull’omicidio di Fortunata Fortugno, la donna uccisa a Reggio il 16 marzo scorso marzo mentre era appartata con il suo amante, Demetrio Logiudice, che rimase ferito ad una spalla. Al momento dell’agguato i due erano a bordo di un’auto in un’area a ridosso del torrente Gallico. Dalle prime ore di questa mattina è in corso una vasta operazione della Polizia di Stato, coordinata dalla Dda reggina, finalizzata all’esecuzione di 4 provvedimenti di fermo di indiziato di delitto nei confronti di altrettanti soggetti, ritenuti responsabili, a vario titolo, dell’omicidio della donna e del tentato omicidio dell’uomo, nonché di associazione mafiosa, detenzione e porto in luogo pubblico di armi da fuoco clandestine, danneggiamento aggravato mediante esplosione di colpi di arma da fuoco, furto e detenzione illegale di segni distintivi e oggetti in uso ai Corpi di Polizia, tutti aggravati dalla metodologia mafiosa. Eseguite anche numerose perquisizioni domiciliari e locali. ‘De Bello Gallico’ è il nome dato all’indagine che ha consentito di individuare l’esecutore materiale dell’omicidio di Fortunata Fortugno. Dall’inchiesta della Dda e della Polizia emerge che il vero obiettivo del killer che entrò in azione la sera del 16 marzo non era la donna assassinata ma l’uomo che stava con lei in macchina.

Notizie correlate