Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Esteri

Austria, tra le priorità nella presidenza UE c’è la lotta all’immigrazione clandestina

L’ambasciatore di Vienna a Mosca, Johannes Eigner: Le 3 priorità sono la lotta sicura contro l'immigrazione clandestina, la salvaguardia della prosperità e la stabilità nelle regioni limitrofe
fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino/Sputnik
di Velino International

La presidenza austriaca dell’Unione europea avrà una lotta collettiva non mortale contro l’immigrazione clandestina come una delle sue priorità, Lo ha affermato l’ambasciatore di Vienna in Russia Johannes Eigner. “La presidenza austriaca avrà tre priorità principali: una lotta sicura contro l’immigrazione clandestina, la salvaguardia della prosperità e la stabilità nelle regioni limitrofe – ha spiegato ai giornalisti in una conferenza stampa in occasione dell’avvio della presidenza austriaca dell’UE -. Per noi è importante combattere insieme la migrazione illegale e garantire la capacità dell’UE di intraprendere azioni collettive. Il vertice informale dei leader europei del 20 settembre 2018 a Salisburgo si concentrerà su questo”. La scorsa settimana, i leader dell’Unione Europea hanno raggiunto un accordo per affrontare il grande flusso di migranti verso l’Europa. È stato deciso di istituire “piattaforme di sbarco regionali, in stretta cooperazione con i paesi terzi interessati”. Si prevede che il reinsediamento o la ricollocazione nel Blocco avvenga su base volontaria.

The Austrian presidency in the European Union is going to have non-life-threatening collective fight against illegal migration as one of its priorities, Austrian Ambassador to Russia Johannes Eigner said Tuesday. “The Austrian presidency will have three main priorities. These are  safe fight against illegal migration, preservation of prosperity and stability in neighboring regions. It is important for us to fight illegal migration together and to ensure the EU’s ability to take collective action … The informal summit of the EU leaders on September 20, 2018 in Salzburg will be focused on this,” Eigner told reporters at a press conference on the occasion of the start of the Austrian presidency. Last week, the EU leaders reached an agreement on tackling the large influx of migrants to Europe. It was decided to set up “regional disembarkation platforms, in close cooperation with relevant third countries.” The resettlement or relocation across the European Union is expected to be done on voluntary basis.

 

Notizie correlate