Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Lazio/RomaCapitale

Parco Regionale Appia Antica, RomaNuova: Manca piano di assetto, Tar nomina un commissario ad acta

L’area archeologica fra le più importanti al mondo non ha una pianificazione completa
fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino
di Redazione

“Tra le vicende riguardanti il Lazio, che stranamente passano sottotraccia, c’è quella del Parco regionale dell’Appia antica. La grande area verde e archeologica, senza dubbio fra le più importanti e suggestive al mondo, non ha un Piano di assetto. Così il Tar, con un’ordinanza pubblicata il 24 maggio scorso, ha nominato un Commissario ad Acta per arrivare all’approvazione entro 60 giorni. La vicenda si protrae da anni. Nasce con la richiesta di un nulla osta, per il completamento di un’opera, da parte del più antico centro sportivo ricadente nel Parco.  La Regione non può concedere l’autorizzazione in mancanza del Piano di assetto. Le carte finiscono al Tar. Nel febbraio 2017, il Tribunale amministrativo “ordina” alla Regione Lazio, nella persona del presidente, di completare il procedimento di approvazione del Piano entro 180 giorni. Trascorrono un anno e tre mesi, compresa la parentesi elettorale, e nulla accade. Così a fine maggio è arrivata l’ordinanza, con la quale il Tar nomina come Commissario ad Acta il titolare della Direzione generale della Protezione della Natura e del Mare del ministero dell’Ambiente, per chiudere finalmente l’iter”. Lo ha reso noto l’associazione RomaNuova.

Notizie correlate