Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Esteri

Russia, si lavora ad accordo per permanenza in transito di 72 ore senza visto per i cittadini cinesi

Lo ha annunciato il console generale di Mosca a Shenyang, Sergey Paltov, il quale ha ricordato che sono state già adottate misure per semplificare l’emissione dei titoli di viaggio
fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino/Sputnik
di Velino International

La Russia e la Cina stanno attualmente lavorando a un accordo per introdurre una permanenza in transito senza visto di 72 ore nelle principali città della Federazione per i cittadini del paese asiatico. Lo ha annunciato il console generale di Mosca a Shenyang, Sergey Paltov, ai media. “Il regime dei visti viene discusso regolarmente tra i ministeri degli Esteri russo e cinese. Beijing solleva regolarmente la questione dell’ulteriore liberalizzazione del regime per i cittadini cinesi. Vi è l’offerta di introdurre una permanenza in transito senza visto di 72 ore nelle principali città russe – ha sottolineato -. Questo problema è attualmente negoziato dai ministeri”. Secondo Paltov, i consolati generali russi in Cina emettono annualmente tra 350.000 e 400.000 visti per i cittadini della nazione asiatica. Il diplomatico ha anche sottolineato che Mosca ha già adottato numerose misure per semplificare il sistema dei visti per i cittadini cinesi, tra cui l’introduzione dei titoli elettronici di otto giorni per visitare il porto franco di Vladivostok nell’Estremo Oriente russo. Il provvedimento è stato annunciato dal ministero degli Esteri russo lo scorso agosto e si applica anche ai cittadini di 17 altri paesi, tra cui India, Iran, Giappone, Kuwait e Messico.

Russia and China are currently working on an agreement to introduce a 72-hour visa-free transit stay in major Russian cities for Chinese nationals, Russian Consul General in the Chinese city of Shenyang Sergey Paltov told Sputnik. “Visa regime is being discussed regularly between the Russian and Chinese foreign ministries, and China regularly raises the issue of further liberalizing the visa regime for Chinese citizens. There is an offer to introduce a 72-hour visa-free transit stay in major Russian cities. This issue is currently being negotiated by the ministries,” Paltov said during an international trade fair in the Chinese city of Harbin. According to the diplomat, Russia’s consulate generals in China issue between 350,000 and 400,000 visas to Chinese nationals annually. Paltov also stressed that Russia had already taken numerous measures to simplify the visa system for Chinese citizens, including the introduction of eight-day electronic visas for vising the free port of Vladivostok in Russia’s Far East. The measure was announced by the Russian Foreign Ministry in last August and also applies to citizens of 17 other countries, including India, Iran, Japan, Kuwait and Mexico.

 

Notizie correlate