Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Lazio/RomaCapitale

Ifo: 3° incontro di medicina narrativa, al centro i giovani

Prosegue il nuovo approccio clinico assistenziale basato sul “raccontare di sé”
fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino
di Redazione

Il terzo incontro del Progetto di Medicina Narrativa Regina Elena San Gallicano è rivolto ai giovani. Domani 14 giugno “Raccontami di te … e della tua famiglia” dedica un’attenzione particolare ai ragazzi che vivono il cancro tra i loro cari. L’evento promuove un nuovo progetto per l’anno 2018 orientato soprattutto ai giovani per aiutarli a vivere la quotidianità della malattia oncologica nella propria famiglia e nella società. Saranno quindi coinvolti ragazzi e genitori a scrivere liberamente della loro esperienza con la malattia, comunicando emozioni, sentimenti, ricordi. L’obiettivo è di creare un canale che faciliti la conoscenza del cancro da un punto di vista biologico e di impatto emotivo, trasferire ai giovani l’importanza della narrazione come strumento di cura, abbattere le barriere della disinformazione e delle false credenze da sfatare.

Maria Cecilia Cercato, dell’Epidemiologia IRE e Responsabile del Progetto e Antonietta Romeo della Compagnia delle Stelle, presentano “il Quaderno dei Racconti 2016 – 17”, la seconda edizione della raccolta di pensieri dei pazienti, operatori in campo sanitario, familiari, volontari che hanno avuto una esperienza importante con la malattia oncologica. La comunicazione del cancro ai ragazzi è il tema che tratterà Alessandra Fabi, dell’Oncologia Medica 1 con una relazione dal titolo “Quando la cellula si ammala: il tumore spiegato ai più giovani”.

Notizie correlate