Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Politica

G7, Conte: Sanzioni non si possono abbandonare dall’oggi al domani, ma Russia isolata non conviene a nessuno

"Trump molto contento che due forze nuove avessero ricevuto consenso elettorale e formato la maggioranza di governo"
fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino
di red

“Sulla Russia l’Italia è portatrice di una posizione di dialogo. Ciò non vuol dire abbandonare dall’oggi al domani il sistema della sanzioni, ma abbiamo prospettato a tutti che avere la Russia isolata non conviene a nessuno, quindi ho rappresentato l’auspicio mio e dell’Italia che ci spossa essere quanto prima un G8 con la Russia seduta al tavolo”. Così il premier Giuseppe Conte a margine del G7 in Canada, al termine delle sessioni e degli incontri bilaterali, prima della dichiarazione congiunta dei leader. “Sono qui per rappresentare e difendere gli interessi degli italiani, per esprimere la posizione dell’Italia ed è quello che ho fatto fin qui – ha aggiunto il Presidente del Consiglio italiano – . Ho anticipato le nostre posizioni e mi sono riservato di approfondire alcuni temi. Abbiamo raggiunto un accordo, convenendo che il sistema del commercio internazionale è datato e richiede un adeguamento alle mutate realtà’ sociali ed economiche”. “Con il presidente Trump – ha raccontato ancora il Premier – abbiamo avuto un colloquio molto cordiale. Ha fatto le congratulazioni a me ed al nuovo governo. Era molto contento che due forze nuove avessero ricevuto consenso elettorale e formato la maggioranza di governo. C’è stato un invito alla Casa Bianca e organizzeremo il prima possibile appena troveremo una data in comune”.

Notizie correlate