Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Lazio/RomaCapitale

Cara Calla Urbe Criterium Race: l’evento ciclistico più atteso della Capitale

Durante la “Notte bianca degli impianti Sportivi del Comune di Roma”. Protagoniste assolute le biciclette a scatto fisso - senza freni - nel circuito esclusivo delle Terme di Caracalla. Sabato 23 giugno iscrizioni atleti e prove a partire dalle 16.00, alla 23.00 gran finale con la gara in notturna
fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino
di Redazione

Sabato 23 giugno nell’ambito della manifestazione “Notte bianca degli impianti Sportivi del Comune di Roma”, riflettori puntati su uno degli appuntamenti più attesi nel programma capitolino: la Urbe Criterium Race, la prima competizione italiana dedicata al ciclismo fixed. A rendere unica nel suo genere la gara in cui gli atleti partecipanti devono dimostrare di avere non solo tanta tecnica ma anche forza e coraggio, sarà il suo circuito: il complesso monumentario delle Terme di Caracalla. Una race track tra le più emozionati e suggestive della storia del ciclismo italiano, tanto che l’evento, per la sua quarta edizione, prenderà il nome di ‘IV Urbe Cara Calla’. Le tre gare precedenti hanno visto gli atleti competere a Villa Borghese nel 2014, al Foro Italico nel 2015 e del circuito di Tor Vergata nel 2016. La Urbe Criterium Race è organizzata dalla Asd Pro-bike Riding Team (FCI), in collaborazione con lo Stadi Nando Martellini (FIDAL). La gara, patrocinata dal Comune di Roma e parte del Circuito Italian Fixed Cup, promossa dalla Federazione Ciclistica Italiana, è valida per l’assegnazione del Titolo Italiano della categoria Scattofisso F.C.I..

Una giornata intensa, ad alto tasso adrenalinico. Si parte con le qualifiche pomeridiane per concludersi nella finale in notturna regalando così uno spettacolo suggestivo di sport e cultura per le strade del centro storico in un tracciato completamente asfaltato di circa 1,3 km, 29 giri per un totale di 39 km, il tutto ad una velocità media di 50km/h in sella a biciclette dall’assetto speciale perché senza freni né luci. Insomma, la ‘IV Urbe Cara Calla’ ha tutte le carte in regola per diventare il “tempio della velocità ciclistica” che non ha nulla da invidiare a tutte le altre competizioni che si basano sulla velocità. Quello di sabato 23 giugno sarà un appuntamento imperdibile per gli sportivi, amanti della disciplina ma in grado di coinvolgere e appassionare anche le famiglie e i più giovani abituati a vivere emozioni forti. Tutti insieme lungo il kilometro di gara, dove sarà possibile tifare per gli atleti che animeranno la gara dandosi battaglia fino all’ultimo graffio, all’ultima caduta e ultimo grammo di energia.

La Urbe Criterium Race è sempre più – anche nell’immaginario collettivo italiano – un evento underground ormai espressione della cultura e del lifestyle giovanile contemporaneo romano, celebrazione estrema e competitiva della bicicletta a scatto fisso, un mezzo tanto semplice quanto affascinante, utilizzato sia in pista che in strada, non dotato di sistema frenante, senza cambio o rapporti e movimento della ruota solidale a quello della pedivella. E’ proprio la semplice meccanica che rende spettacolari e velocissime queste tipologie di gare regalando emozioni fortissime per agli atleti impegnati e gli spettatori. Per conoscere tutto sulla Urbe Criterium Race, le modalità di iscrizioni e partecipazione alla gara è online il sito www.urbecriteriumrace.com, ma la Urbe Criterium Race è anche su Facebook con la pagina dedicata: www.facebook.com/Urbe-Criterium-Race-1463030473927781/

Notizie correlate