Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Cultura

Violenza di genere, Cinzia Mammoliti racconta in un libro come si cade “Nella trappola di uno psicopatico”

Dal saggio la criminologa passa alla forma del diario per arrivare a più persone possibili
fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino
di Redazione

Il diario di una donna innamorata che finisce “nella trappola di uno psicopatico” è l’ultimo libro della criminologa Cinzia Mammoliti che s’intitola proprio “Nella trappola di uno psicopatico” (Edizioni Sonda). Sei anni fa scrisse il saggio “I serial killer dell’anima” per spiegare come uscire da situazioni disfunzionali e come contrastare efficacemente le molestie morali (oltre che fisiche). Questo stesso tema oggi lo affronta in forma di diario per arrivare a tutti, per essere divulgativa il più possibile. Da molti anni Mammoliti si occupa di manipolazione relazionale e violenza psicologica, ascoltando quotidianamente storie di donne e uomini abusati e vessati nelle relazioni personali e sul lavoro. Nel diario di Francesca (questo il nome della protagonista del libro) ha raccolto stralci di esperienze di donne e uomini finiti nella rete di uno/a psicopatico/a. Chi è uno psicopatico? “Un soggetto affetto da un grave disturbo della personalità che si caratterizza per mancanza di empatia, tratti manipolatori e menzogneri, abilità seduttive, anaffettività, sadismo, crudeltà mentale, mancanza di senso di colpa, rimorso, rimpianto”. Difficile riconoscerlo perché spesso riveste ruoli sociali e professionali al di sopra di ogni sospetto. Nel libro addirittura è un medico che fa volontariato. Cinzia Mammoliti attraverso un racconto di finzione che racchiude tante storie vere racconta tutta la parabola dell’incontro con uno psicopatico: genesi, apice e fine di una storia che avrebbe dovuto essere d’amore.

Notizie correlate