Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Cultura

Letterature, Festival Internazionale di Roma: dal 7 giugno al 3 luglio alla Basilica di Massenzio

Apre Fabrizio Gifuni
fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino
di Redazione

Dal 7 giugno tornano gli attesi appuntamenti nella Basilica di Massenzio al Foro Romano di LETTERATURE Festival Internazionale di Roma, un programma di otto serate, a ingresso gratuito, con gli autori più interessanti della scena letteraria contemporanea, ideato e diretto da Maria Ida Gaeta con la regia di Fabrizio Arcuri. L’edizione 2018 della manifestazione – promossa dall’Assessorato alla Crescita culturale di Roma Capitale, curata dall’Istituzione Biblioteche di Roma e organizzata da Zètema Progetto Cultura – è in pieno svolgimento dall’inizio di maggio in tutta la città grazie all’intera rete delle Biblioteche civiche con un programma di incontri, presentazioni e dibattiti e con la nuova sezione Letterature Off che, nei weekend fino al 23 giugno, divulgherà i temi del festival attraverso concerti, spettacoli, letture, laboratori per bambini, presentazioni di libri, passeggiate letterarie.

Ma, dal 7 giugno al 3 luglio, arrivano gli appuntamenti centrali del Festival con le serate alla Basilica di Massenzio, nel corso delle quali si alterneranno sul palco 32 autori stranieri e italiani accompagnati da musicisti. Secondo l’usuale formula del Festival, ognuno degli autori protagonisti leggerà un testo inedito scritto appositamente per Letterature e ispirato al tema scelto per questa edizione, il diritto e il rovescio, una riflessione sulla arbitrarietà e ambiguità delle parole, sui molteplici significati, a volte opposti, che l’uso che ne facciamo può determinare. Ascolteremo storie e pensieri di autrici e autori, i veri “maestri” delle parole, che si esprimeranno, ciascuno da solo e con la forma che sceglierà, in una sorta di dissonante accordo, sul tema dato. Per ribadire tutti insieme che la letteratura, con il suo lavoro incessante e spietato sulla lingua, è un bene prezioso che può insegnarci il profondo sentimento di essere contemporanei, che può farci trovare un sentimento di identità e insieme di comune verità storica, aiutandoci a capire la complessità del mondo.

Dichiara Luca Bergamo, Vicesindaco con delega alla Crescita culturale: “Siamo partiti dal Festival delle Letterature a Massenzio e abbiamo costruito una nuova manifestazione non cancellando l’esperienza e la storia con la quale Letterature è nata, ormai oltre 15 anni fa. Quest’anno, per la prima volta in assoluto, l’Istituzione Biblioteche ha dato vita a Letterature Off, per esempio. Parliamo di cinque fine settimana fino al 23 giugno, diffusi in altrettante biblioteche, che ci stanno permettendo di portare dibattiti, letture, spettacoli, rassegne stampa in diretta in giro per la città, da Cornelia a Collina della Pace passando per Vaccheria Nardi in via di Grotta Gregna alla Ennio Flaiano in via di Monte Ruggero fino alla Mameli in via del Pigneto. Insomma, Letterature dà a tanti la possibilità di accedere alla cultura, di ascoltare, di partecipare. La manifestazione che in oltre 15 anni ha sempre registrato il sold out per i 2mila posti allargherà ulteriormente il pubblico andando a raccontare storie, offrire punti di vista, coinvolgere bambini e ragazzi in tanti spazi della città. Ringrazio le donne e gli uomini che lavorano nelle Biblioteche civiche e il Presidente Fallai per il lavoro e l’impegno che ha messo anche in questo, ennesimo, progetto sfidante”.

Dichiara Paolo Fallai – Presidente dell’Istituzione Biblioteche di Roma: “Quando l’anno scorso Letterature è stato affidato alla cura dell’Istituzione Biblioteche non era scontato il destino di un festival nato 15 anni prima. Si poteva chiudere quell’esperienza, dandola per esaurita, oppure ci si poteva adagiare sulla sua struttura tradizionale senza cambiare niente e confidando nella fortuna dell’evento. Non abbiamo fatto né l’una né l’altra cosa. Abbiamo scelto di portare il Festival Letterature in tutta la città e non ci siamo accontentati di corteggiare chi già legge, andando a cercare i non lettori. Devo un ringraziamento particolare ad Acea che ci ha affiancato in questa sfida e alla Siae che ci accompagna. Siamo orgogliosi di questa scelta, consapevoli che è un percorso che non si improvvisa ma che andrà coltivato nei prossimi anni. Intanto si può dire che da quest’anno il Festival Letterature si svolge “anche” a Massenzio”.

La serata inaugurale, giovedì 7 giugno, ospiterà gli autori TARA WESTOVER – GIANRICO CAROFIGLIO – AURELIO PICCA e l’attore FABRIZIO GIFUNI, che leggerà,in apertura di serata, un testo dello scrittore e giornalista turco AHMET ALTAN, incarcerato per reati di opinione in seguito al tentativo di colpo di stato avvenuto in Turchia nel 2015. L’accompagnamento musicale è affidato a Andrea Feroci e Francesco Micozzi (pianoforte a quattro mani).

Ospiti delle serate successive: il 12 giugno gli autori DARIA BIGNARDI / MICHAEL ZADOORIAN / STEFANO MASSINI con i musicisti Emanuele Bultrini (chitarre) e Ziad Trablesi (oud); il 14 giugno gli autori AYELET GUNDAR-GOSHEN / MICHELA MURGIA / AYAD AKHTAR / DAVIDE ENÌA con i musicisti Sarah Rulli (flauto) e Giancarlo Palena (fisarmonica); il 19 giugno gli autori GLENN COOPER / KHALED KHALIFA / MARCELLO SIMONI / PAUL B. PRECIADO con la musica di H.E.R. (violino acustico e elettrico); il 21 giugno gli autori OLIVIER GUEZ / CORRADO AUGIAS / MICHAEL IMPERIOLI / ALAIN MABANCKOU accompagnati dalla Roma Tre Jazz Band con Alessandro Botti (contrabbasso), Gabriele Cioni (chitarra), Roberto Moriconi (batteria) e Stefano Matteucci (sax tenore), Francesco Fratini (tromba); il 26 giugno gli autori LAURA MORANTE / ANDRÉ ACIMAN / PAOLO GIORDANO con la musica di Luca Oddo (pianoforte).

Il 28 giugno torna la serata dedicata ai “classici”, INFINITI, in omaggio al duecentesimo anniversario della scrittura della poesia L’Infinito di Giacomo Leopardi, con ospiti PAOLO ZELLINI, CORRADO BOLOGNA, ROBERTA IOLI, SILVIA BRE, FRANCO MARCOALDI. Nel corso della serata saranno proiettate le illustrazioni di MIMMO PALADINO eseguite per i Classici Treccani. I grandi autori della letteratura italiana, 2012. L’accompagnamento musicale è affidato alla Roma Tre Orchestra diretta da Dario Macellari. La serata conclusiva del 3 luglio vedrà protagonisti l’autrice MARGO JEFFERSON e i 5 AUTORI FINALISTI PREMIO STREGA 2018, con la musica di Emanuele Frenzilli (pianoforte).

LETTERATURE Festival Internazionale di Roma è realizzato con il sostegno di SIAE – Società Italiana degli Autori ed Editori e con il contributo di Acea che, da sempre sensibile alla valorizzazione degli eventi culturali della città, ha deciso di essere vicina e sostenere la storica manifestazione come uno degli appuntamenti imperdibili della programmazione culturale 2018, un importante contributo al prestigio della Capitale. Le case editrici italiane che pubblicano gli autori ospiti di questa edizione sono: Adelphi, Bompiani, Editrice Nord, Einaudi, Einaudi Stile Libero, Fandango, Feltrinelli, Guanda, Giuntina Editore, La Nave di Teseo, Marcos y Marcos, Mondadori, Newton Compton, Neri Pozza, Sellerio, 66thand2nd. LETTERATURE è realizzato con la collaborazione di Ambasciate e Istituti culturali italiani e stranieri: Ambasciata degli Stati Uniti d’America in Italia, American Academy Rome, Instituto Cervantes di Roma, Ambasciata di Israele in Italia, Fondazione Treccani Cultura, Fondazione Bellonci.

Notizie correlate