Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Economia, Gioco d'azzardo

Giochi, Bono e Bertola (M5S): Quante slot “sopravvissute” in Piemonte?

I due consiglieri regionali del Movimento Cinque Stelle annunciano interrogazione a Saitta
fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino
di Redazione

“Circa 6 milioni di italiani soffrono di un qualche disturbo psichiatrico e il trend è in crescita”. Lo riferisce la Società Italiana di Psichiatria, affermando inoltre che una delle cause plausibili dell’aumento delle patologie è la diffusione della dipendenza da sostanze e dal gioco d’azzardo patologico”. Lo evidenziano in una nota i due consiglieri regionali M5S Piemonte Davide Bono e Giorgio Bertola. “L’accordo nazionale – ricordano – prevedeva una chiusura di circa il 30% delle slot, ma la legge regionale, a cui il M5S ha contribuito in maniera determinante, prevedeva la chiusura di tutte le slot a meno di 500 metri da luoghi sensibili (scuole, strutture sanitarie, luoghi di culto, bancomat ecc…). La Regione Piemonte sta verificando l’attuazione della legge regionale n° 9 del 2016 da parte degli enti locali, secondo i termini e le modalità previste? Oggi Sogei presenterà all’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli il censimento delle slot “sopravvissute” al taglio previsto dalla legge. Interrogheremo anche noi l’assessore Saitta – concludono – per sapere quante slot sono “sopravvissute” nel nostro territorio in modo da dare ai cittadini una risposta chiara ed esauriente”.

Notizie correlate