Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Ambiente ed Energia, ambiente

M5S, Cammarano: “Pontecagnano invasa dai miasmi del sito di stoccaggio di Sardone”

Esposto del consigliere regionale: “Aria irrespirabile, individuare e perseguire i responsabili”
fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino
di Redazione Campania

“Da diverso tempo siamo destinatari numerose segnalazioni da parte di cittadini di Pontecagnano Faiano, residenti nell’area a ridosso della Strada Statale 18, relative a una forte presenza di miasmi nell’aria. Un olezzo descritto dai cittadini come un persistente odore di uova marce, la cui provenienza sarebbe stata individuata nel sito di stoccaggio di Sardone, in località Giffoni Valle Piana. Emissioni che, stando alle segnalazioni che ci stanno pervenendo, non esauriscono il loro effetto ad un fastidioso cattivo odore percepito dall’olfatto, ma che determinano significativi effetti sullo stato psicofisico di chi le percepisce, procurando in generale un insostenibile decadimento dalla qualità della vita, andando ad incidere sulle normali condizioni ambientali e di salubrità dell’aria, compromettendo le attività ricreative e qualunque altro utilizzo legittimo dell’ambiente”. E’ quanto denuncia il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle Michele Cammarano, firmatario di un esposto ai sindaci dei comuni di Salerno, Giffoni Valle Piana e Pontecagnano Faiano, oltre che alla Asl competente e all’Arpac. “Le cause di un potenziale ennesimo fenomeno di inquinamento ambientale sono senza ombra di dubbio l’effetto di inadeguate procedure di conduzione dell’impianto, unito alla mancanza di strutture che mirano a intercettare e contrastare le emissioni. Chiediamo che chi di competenza intervenga quanto prima per accertare le reali cause di questo ennesimo allarme ambientale e attivi tutte le procedure volte a identificare e perseguire i responsabili”.