Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Economia, Ludopatia

De Poli (Udc): Un’emergenza sociale da contrastare

Il senatore presenta un disegno di legge che combatte la dipendenza dal gioco d’azzardo
fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino
di Redazione

Intervenire con tempestività su un’emergenza sociale. A dichiararlo il senatore questore Udc Antonio De Poli, nel commentare i dati regionali e nazionali emersi dal sondaggio dell’Ulss 3 in collaborazione con i sindacati dei pensionati di Cgil, Cisl e Uil di Venezia che rivelano tra gli anziani una propensione al gioco d’azzardo. Dodici giocatori su cento sono  ad alto rischio ludopatia. Se in Italia si conta un 5,6% di giocatori over 65 a rischio ludopatie, nel territorio di Favaro Veneto, Marcon e Quarto la percentuale sale al 12. Dati più alti rispetto alla media nazionale. “Negli ultimi anni stiamo assistendo ad un’intensa fase di incentivazione e legalizzazione del gioco d’azzardo. Il fenomeno della  dipendenza sta assumendo proporzioni immani. Abbiamo dato una stretta importante introducendo in un disegno di legge il divieto di installazione dei sistemi di gioco d’azzardo elettronico (cosiddette slot-machine) in luoghi pubblici o aperti al pubblico e nei circoli e associazioni. La proposta introduce la confisca per gli apparecchi e congegni per il gioco d’azzardo e per quelli per i quali non siano stati rilasciati i titoli autorizzatori previsti dalla normativa vigente o non rispondenti alle caratteristiche indicate dalla legge”.

Notizie correlate